Vantaggiato? Aveva ragione “Checchi”

Vantaggiato? Aveva ragione “Checchi”

Commenta per primo!

“Abbiamo il più forte attaccante della B”. Con queste parole Ivone De Franceschi presentò l’acquisto di Vantaggiato, poco meno di un anno fa. Esagerato, sfrontato, incoscente. Gliene hanno dette di tutti i colori al povero “Checchi”, dopo l’inizio stentato del torello. Più il Padova naufragava più Vantaggiato si incupiva, prigioniero di una condizione fisica precaria e di un difficile rapporto con la tifoseria. Ma se al brindisino bastò la prestazione “monstre” nel playout contro la Triestina per invertire la rotta, all’ex capitano l’impresa del Rocco non servì a salvare la scrivania. Ora è facile ammetterlo: aveva ragione lui. Quanto sia fondamentale Vantaggiato per le sorti del Padova è stato detto. Senza di lui l’undici di Calori fatica e, dati alla mano, raccoglie meno di un punto a partita. Segnerà anche poco ma è un vero assist-man. Con il pallone servito venerdì a Succi, fanno 4 passaggi vincenti per il brindisino, che aveva già mandato in rete al debutto casalingo lo stesso Succi e Di Gennaro, nella partita contro l’Albinoleffe, e sempre l’ex Ravenna nella derby con il Cittadella. Senza contare i due rigori, ininfluenti ai fini del risultato, conquistati con Siena e Atalanta. (Sul Mattino di oggi l’articolo intero)

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy