Verso Padova-Albinoleffe: Lavezzini non stravolge la squadra, in attesa del nuovo tecnico

Verso Padova-Albinoleffe: Lavezzini non stravolge la squadra, in attesa del nuovo tecnico

Commenta per primo!

Le questioni sollevate dai dubbi che continuano a gravitare attorno al prossimo allenatore del Calcio Padova (dovrebbe essere Giuseppe Pillon, come riferiamo a parte) non possono far dimenticare che sabato pomeriggio si gioca contro l’Albinoleffe, reduce dalla vittoria con il Renate nell’ultimo turno e voglioso di portare via punti anche all’Euganeo. In quella che può essere considerata un’occasione più unica che rara, è più facile pronosticare chi sabato andrà in campo piuttosto che si siederà sulla panchina patavina. Nell’allenamento odierno Lavezzini durante la partitella in famiglia ha schierato la squadra dei “titolari” con un 4-2-3-1 formato da Petkovic tra i pali, Dionisi, Diniz, il recuperato Fabiano e il rientrante Favalli in difesa, Corti e Ramadani a centrocampo con Petrilli, Cunico ed Ilari dietro a Neto Pereira. Nel secondo tempo la squadra si è tramutata in un 4-3-1-2 che ha visto l’inserimento di Altinier, Mazzocco e Giandonato al posto di Ramadani, Ilari e Petrilli oltre al consueto avvicendamento dietro tra Fabiano e Niccolini. Ha lavorato ancora a parte Bucolo che comunque sabato dovrebbe essere della gara, con buone possibilità di partire titolare al fianco di Corti in caso il suo recupero fosse completo. La formazione di Lavezzini dunque ricalcherebbe in gran parte quella vista ultimamente già con Parlato, ora resta da vedere se il nuovo tecnico avrà il tempo di provare qualcosa di diverso in vista di sabato, altrimenti contro l’Albinoleffe potremmo vedere il primo e forse unico Padova di Rino Lavezzini.     

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy