Birra Antoniana sempre più internazionale: Interbrau sede dell’assemblea Slow Brewing

Il Birrificio Antoniano ha deciso di ospitare a Padova la nona Assemblea Slow Brewing che si aprirà oggi proprio presso la sede di Interbrau, a Ronchi di Villafranca. Presenti, insieme al Co fondatore del Birrificio Antoniano Michele Vecchiato e al mastro birraio Luciano Masocco, alcune delle personalità di spicco dell’associazione: Tullio Zangrando (Presidente onorario Slow Brewing), Peter Theilaker (Presidente Slow Brewing), August Gresser (Fondatore Slow Brewing). Il certificato Slow Brewing è un sigillo di garanzia della birra prodotta: “Più tempo al birraio, più gusto alla birra” questo l’assunto di base dell’associazione che nasce come organo di certificazione indipendente. Non è semplice avere questo certificato: bisogna passare attarverso un severo audit tecnico costituito da un esame organolettico e gustativo della birra, svolto dal Centro Ricerche di Weihenstephan del Politecnico di Monaco di Baviera o dal CERB dell’Università di Perugia. Si passa poi all’analisi dei processi e delle competenze del birraio. Solo alla fine viene rilasciao il “Sigillo di Bontà Slow Brewing” che il Birrificio Antoniano include nella retroetichetta di tutte le specialità. Guarda alcune immagini della conferenza stampa, nel video qui sopra.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy