Harakiri Mestre, Andreucci consola Zironelli (video)

Tutto pronto per la grande festa, con una vittoria la città esplode di gioia. Sono 49 anni che il Mestre manca dalla C1 (allora si chiamava così). Porti la partita comoda sul 3-0 e lo stadio è già un catino ribollente di tifo, poi succede l’impossibile: 3-3, fischio finale e bandiere abbassate. La gente sfila in silenzio fuori dai cancelli dello stadio, un fiume arancione che sembra non lasciare traccia del passaggio. Beh, un po’ è comprensibile lo stato d’animo di Mauro Zironelli, allenatore del Mestre. A fine partita è proprio il “collega” avversario Andreucci, che ha guidato la Triestina al pareggio (dopo uno splendido campionato testa a testa), a consolare Ziro: “E’ successo anche a noi, stai tranquillo”, gli dice. Il Mestre andrà comunque in Lega Pro e la Triestina proverà a seguirlo ai play-off, ma resta la doccia fredda di questo incredibile e beffardo 3-3. Come rovinarsi una festa. Guarda il video

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy