“Il vero problema delle scuole calcio sono i genitori”, Milan e Rubano insieme per cambiare la cultura sportiva

Si è svolta ieri al Centro Commerciale le Brentelle la presentazione dell’anno calcistico 2017/2018 dell’A.S.D. Calcio Rubano, Scuola Calcio Elite – partner ufficiale della Scuola Calcio Milan. È stato lo storico attaccante del Milan Pierino Prati, ieri al Centro Commerciale Le Brentelle, a tenere a battesimo le squadre dell’anno calcistico 2017/2018 del Calcio Rubano. Un evento che ha richiamato l’attenzione di tanti appassionati di calcio e genitori orgogliosi che hanno potuto infine brindare alla nuova stagione con un bicchiere di Birra Antoniana, per il quarto anno sponsor del Rubano. Ad aprire la serata, la conferenza stampa in cui i preparatori del settore giovanile del Milan hanno ricordato l’importanza di sviluppare in Italia una maggiore cultura sportiva, facendo capire ai giovani atleti ma anche ai loro genitori che non è vincere l’unico obiettivo, ma l’allenamento costante e il miglioramento graduale, partita dopo partita, al di là del risultato. “Il vero problema delle scuole calcio sono i genitori” ha confermato uno dei preparatori del Milan presenti, a sottolineare che spesso sono proprio le persone più vicine al ragazzo a esercitare un’eccessiva e ingiustificata pressione.  Al termine della conferenza stampa, ha avuto luogo la presentazione delle squadre con sfilata degli atleti. È stata poi la volta della presentazione delle nuove mute, con la presenza sul palco degli sponsor che hanno potuto spiegare il senso del loro sostegno al Calcio Rubano. Rinnovata anche la partnership con Birra Antoniana, che da sempre condivide col Rubano i valori propri dello sport.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy