Bernardinello Petrarca, il saluto di Dudu Costa: “Ci siamo presi per mano e siamo arrivati in alto”

Bernardinello Petrarca, il saluto di Dudu Costa: “Ci siamo presi per mano e siamo arrivati in alto”

di Redazione PadovaSport.TV

Ecco il messaggio con cui Dudu Costa ha salutato il Petrarca Calcio a Cinque dopo 2 stagioni (leggi qui la news):

Credo che il destino giochi con le nostre vite, questo proprio destino si è intralciato con questa società e mi ha chiesto di fare insieme a lei un viaggio fianco a fianco e accompagnarla dove merita, cosi ci siamo presi per mano e siamo arrivati in alto, c’è l’abbiamo fatta insieme. Il mio destino qui è compiuto, ora devo seguire ancora una volta il mio cuore e i miei principi, ci sono altri significati dentro di me che chiedono di avere spazio ed è giunto il loro momento, il momento di prendere un altra strada che da oggi mi portara lontano da Padova.
Comincia un nuovo capitolo di questo gioco infinito che è la vita, una nuova aventura mi aspetta. Io non posso che ringraziare chiunque abbia fatto parte della mia storia al Petrarca, vi ringrazio tutti per avermi fatto vivere due anni intensi e con tante soddisfazioni , mi auguro di aver lasciato qualcosa in campo ma sopratutto fuori perché anche io ho ricevuto tanto. Le mie ultime parole vogliono essere un semplice invito, inseguite il vostro vero significato, non scordatevi mai da dove siete venuti e ringraziate a tutti coloro che vi hanno aiutato ad arrivare in alto e cosi vivrete per sempre un sogno.
Grazie al presidente Paolo Morlino e a tutta la società, al mister Giampaolo  e il suo staff, a tutti i miei compagni di squadra passati in questi 2 anni, ai nostri tifosi e per  fine ma non meno importanti hai nostri splendidi  bambini della scuola calcio  vi porterò nel cuore

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy