Calcio a 5, le società di serie A1 chiedono la sospensione definitiva al presidente Montemurro

Calcio a 5, le società di serie A1 chiedono la sospensione definitiva al presidente Montemurro

di Redazione PadovaSport.TV
Jorge Alba (Italian Coffee Petrarca)
Jorge Alba (Italian Coffee Petrarca)

Rugby, Basket, Volley, Pallamano e Pallanuoto hanno da tempo fermato i rispettivi campionati, ma il calcio a 5, accomunato al calcio a 11 sotto lo stesso tetto, quella della Figc, è ancora fermo al palo. Ma ecco che ieri le società di Serie A, questa volta praticamente compatte (15 su 16), hanno chiesto al Presidente Montemurro e al Consiglio Direttivo della Divisione Calcio a 5 di sospendere definitivamente l’attività ufficiale 2019-2020. La richiesta dei club della massima serie è anche quella di vedersi svincolate le garanzie fidejussorie presentate all’atto dell’iscrizione, oltre ad altre tecnicalità riferite agli addebiti dei costi organizzativi per l’annata 2019-2020 e alle procedure di iscrizione per l’annata 202-2021.Staremo a vedere. E’ abbastanza evidente che sia improbabile la ripresa del Campionato, ma quello che tarda a mancare, a distanza di più di 2 mesi dallo stop, è il segnale di conclusione definitiva.della stagione. Anche l’Italian Coffee Petrarca ha sottoscritto la richiesta, oltre ad Acquaesapone, Arzignano, Came Dosson, Cdm Genova, Cybertel Aniene, Colormax Pescara, Feldi Eboli, Italservice Pesaro, Kaos Mantova, Meta Catania, Rieti, Sandro Abate Avellino, Signor Prestito Cmb e Todis Lido di Ostia.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy