Italian Coffee Petrarca, chi è stato il giocatore più importante di questi cinque anni di scalata al vertice?

di Redazione PadovaSport.TV

Questa pausa (forzata) dà l’opportunità di riflettere su quanto fatto. Milan Kundera, uno dei più grandi scrittori viventi, diceva che il presente si attraversa con gli occhi bendati. Si può al massimo immaginare e tentare di indovinare ciò che sta vivendo. Ma è solo più tardi, tolto il fazzoletto dagli occhi e gettato uno sguardo al passato, che ci si accorge di che cosa si è realmente vissuto e se ne capisce il senso. L’Italian Coffee Petrarca può fare propria questa splendida frase: negli ultimi cinque anni è stato costruito qualcosa di incredibile. A livello locale prima, per poi approdare con merito nel gotha del futsal italiano. Una crescita costante, graduale, non un fuoco fatuo come succede spesso altrove. Un passo dopo l’altro, senza esagerare. Tutto è iniziato quando l’attuale main sponsor Italian Coffee, azienda padovana guidata da Michele Scapuccin, ha deciso di prendere per mano la creatura sportiva del presidente Paolo Morlino per accompagnarla in questo percorso di vittorie, spettacolo e consensi: prima con il futsal bailado (che ha attirato l’attenzione di inaspettati fans) dei tanti brasiliani (Cleber, Digao, Ortega, Pato, Medeiros, Parize i primissimi) e poi dei grandi fuoriclasse come Foglia, Maina, Arnaldo… fino agli attuali protagonisti della serie A1, guidati da Jorge Alba. Proprio di giocatori parliamo qui, in questo sondaggio che vi sottoponiamo: difficile scegliere, ma chi può essere individuato come il giocatore simbolo di questi ultimi cinque anni? Dal primo bomber (Turiaco) all’ultimo, il già citato Jorge Alba, sono tanti i giocatori che si sono fatti apprezzare con la maglia dell’Italian Coffee. Ne abbiamo selezionati otto, non senza difficoltà. Via alle votazioni! C’è tempo per esprimere la propria preferenza fino alle 23.59 di domenica 12 aprile.

Caricamento sondaggio...
0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy