Italian Coffee Petrarca, Morlino: “Categoria molto impegnativa, decideremo se intervenire sul mercato”

Italian Coffee Petrarca, Morlino: “Categoria molto impegnativa, decideremo se intervenire sul mercato”

di Redazione PadovaSport.TV
Morlino

L’Italian Coffee Petrarca è in linea di galleggiamento in questa sua prima annata di Serie A. I bianconeri ad oggi sarebbero in zona playout a pari punti con Todis Lido di Ostia e Colormax Pescara, leggermente avvantaggiati negli scontri diretti. Ma in trasferta non hanno ancora fatto punti. Anzi, il bilancio lontano da padova è davvero demoralizzante: 4 sconfitte, 7
reti all’attivo e 26 al passivo.
“Non c’è nulla da dire – afferma il Presidente Paolo Morlino – In trasferta non siamo stati quasi mai in partita. È vero che abbiamo incontrato le primissime, Acqua&Sapone, Pesaro, Rieti e Feldi Eboli, ma non abbiamo mai dato la sensazione di essere della stessa categoria”. Che sarebbe stata un’annata difficile lo si era detto già d’estate, ma l’approccio con la categoria è stato davvero durissimo. “Lo stupore è solo di chi d’estate non credeva a ciò che il Mister Giampaolo ed il sottoscritto andavamo dicendo – prosegue Morlino – Noi siamo arrivati in Serie A dopo avere vinto di fila C1, B e A2, ma ciò che andato bene in quelle categorie non funziona anche in serie A. Se ci vogliamo salvare dobbiamo capirlo un pò tutti”. A questo punto all’Italian Coffee non rimane che il mercato di riparazione come soluzione ai problemi tecnici della squadra. “Vediamo, prima dobbiamo capire bene su chi possiamo contare per il girone di ritorno. Poi potremo valutare con attenzione la situazione. Di certo c’è che intervenire adesso costa e noi siamo già al limite con il budget. La categoria è di per sè molto impegnativa”.  Sarebbe davvero un peccato retrocedere dopo un’ascesa così esaltante. “Lo penso anch’io – conclude Morlino – però non possiamo neppure svenarci per mantenere una categoria così costosa, se poi non siamo all’altezza della situazione. Decideremo nelle prossime settimane se intervenire sul mercato oppure no, non c’è nulla di definito al momento”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy