Italian Coffee Petrarca, si lavora per la prossima stagione (ancora in serie A1)

di Redazione PadovaSport.TV

Non si sa ancora se la stagione possa considerarsi conclusa, ma già si pensa a quella che verrà. L’annata 2020-2021 è alle porte, e l’Italian Coffee Petrarca la affronterà ai nastri di partenza del campionato di Serie A. “È stato un percorso lungo e faticoso quello che ci ha visto vincere i campionati di C1, B e A2, oltre alla Coppa Italia di C1 e poi di B – afferma il presidente Paolo Morlino – Siamo arrivati in Serie A e ci vogliamo essere anche quando il campionato ripartirà”. La stagione non è ancora conclusa ufficialmente. “E’ vero, non sappiamo ancora nulla, però considero improbabile la ripresa dell’attività 2019-2020, anche per una questione di tempi. Però attendiamo di capire se in effetti sarà così. Mentre per quella alle porte credo che i tempi saranno quelli tradizionali”.
Si parla di protocolli per la tutela della salute. “Vediamo cosa sarà previsto nel dettaglio nelle prossime settimane – prosegue Morlino – Cercheremo di farci comunque trovare pronti”. La pianificazione della nuova annata sta proseguendo, a partire dal tecnico. “Si, confermo che alla guida della squadra ci sarà ancora il Mister Giampaolo. L’argomento non era in discussione, per cui sarà per la quarta annata qui con noi”. La conferma del tecnico romano in effetti non sorprende. “Ha vinto 2 campionati con noi, a cui va aggiunta la Coppa Italia di Serie B e quest’anno ha tenuto la squadra sempre in linea di galleggiamento per la permanenza nella categoria. Siamo stati davanti anche a squadre con valori e budget superiori al nostro sia in A2 che quest’anno in A. Ripartire con lui è abbastanza naturale. Siamo sempre al lavoro assieme sulla squadra”.
E per quanto riguarda la squadra. “Stiamo ragionando con i giocatori, faccio comunque presente che con 4-5 di loro abbiamo già l’accordo per il futuro. C’è qualcun altro che potrebbe farci piacere che rimanga, però dipende dalle condizioni. Valuteremo per il resto della squadra, anche in base al progetto sportivo che riusciremo ad imbastire”. Che tipo di campionato potrebbe essere quello 2020-2021 per l’Italian Coffee Petrarca? “E’ prematura per parlarne. C’è tanta carne al fuoco. Di certo c’è che la Serie A è un bel contesto. Tra televisioni e giornali è comunque un bel prodotto, che però può ancora crescere. Questo è il motivo per cui mi auguro che ci possa essere tra le società di Serie A quell’unità di intenti per costituirsi in consorzio e, in tal modo, trattare direttamente con le tv, con l’obiettivo di creare un prodotto qualitativamente superiore. Vediamo cosa riusciremo a combinare. Ci sono tante chiaccherate anche qui a Padova. Adesso dovremo fare un pò di sintesi”. C’è l’aspettativa di interventi governativi in materia di sport che possano rendere un pò più agevole la ripresa nel settore sportivo? “Per natura evito di pensare agli aiuti dall’esterno, gli aiuti ce li dobbiamo dare da soli con il lavoro e l’organizzazione. Non mi aspetto nulla, se ci sarà qualcosa per lo sport tanto meglio. Se lavoriamo bene potremo fare delle belle cose anche senza il governo”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy