Italian Coffee Petrarca, arriva la prima vittoria in A1: 5-2 nel derby con la Came Dosson

Italian Coffee Petrarca, arriva la prima vittoria in A1: 5-2 nel derby con la Came Dosson

di Redazione PadovaSport.TV
PETRARCA 5
CAME DOSSON 2
PETRARCA: Moretti, Alba, Del Pizzo, Dudu Costa, Cividini, Nicolazzi, Mustafov, Cortes, Dè Garcia, Bargellini, Disarò, Vitale, Lo Buglio. All: Giampaolo
CAME: Tondi, Bertoni, Murilo, Igor, Vieira, Belsito, Ugherani, Giuliato, Munoz, Azzoni, Grippi, Trovato, Azzalin. All: Rocha
ARBITRI: Malfer e Iannuzzi; Lunardi al crono
RETI: PT 1’21” Igor, 10’05” aut. Bertoni, 12’20” Dudu Costa; ST 6’35” Cortes (rig), 13’52” Alba, 18’14” Ugherani, 18’44” Del Pizzo
AMMONITI: Alba (P)
ESPULSI: 14’26” Igor per fallo di mano da ultimo uomo
L’Italian Coffee Petrarca vince il derby contro la Came Dosson dopo una partita di grandissimo temperamento e trova la prima gioia del suo campionato. 5-2 il risultato finale, con un grandissimo Cortes e un Moretti dalle stesse sembianze di un muro. Ossigeno puro in vista dell’Italservice Pesaro.
La Came parte a razzo e poco più di 1’ trova il vantaggio con un bel diagonale di Igor. Passa qualche secondo è stavolta è Murilo ad impensierire >Moretti, che però risponde con una grande parata distendendosi sulla sua destra. Col passare dei minuti l’Italian Coffee cresce di tono e crea azioni pericolosissime con Cortes e due volte con Dè, che colpisce un clamoroso palo. Gli ospiti si ripropongono in avanti e Moretti viene chiamato al suo secondo grande intervento della serata, disinnescando la bomba di Ugherani. I petrarchini però sono vogliosi di recuperare, cercano di sfruttare la vivacità di Dè e creano non pochi problemi ai ragazzi di Rocha. Cortes sembra essere in serata di grazia, ma è impreciso per questione di centimetri a tu per tu con Tondi (9’). Il pari è nell’aria e si manifesta a metà primo tempo: Dè manda al bar un avversario, mette forte al centro e induce Bertoni alla sfortunata deviazione nella sua porta. L’Italian Coffee ne ha di più e concretizza ancora, questa volta con Dudu Costa che trafigge Tondi in tap in. Stratosferica giocata di Alba nell’occasione. Dopo una breve fase di stallo, i padroni di casa si rifanno vivi, ma Dudu Costa non arriva a deviare il tiro cross di Alba e Dè si divora la palla del tris sparando alto. La Came tenta di scuotersi e ha una grande occasione a 3’ dall’intervallo, ma Moretti mura ancora alla grande.
Al 1’ st sventola di Costa e grande risposta di Tondi, dall’altra parte botta di Bertoni e ottimo Moretti. Nel giro di 20”, intorno al 5’, prima Cividini (bolide largo di poco) e poi Dè (grande azione personale e bella parata di Tondi) vanno ancora vicini al tris. Italian Coffee sempre più arrembante: al 6’, con una ripartenza fulminea, arriva il fallo di mano di Igor. Rosso per il 17 ospite e rigore che Revert Cortes realizza con freddezza. Gli ospiti non si danno per vinti, soprattutto Japa Vieira che si accentra, esplode il destro ma trova prontissimo il solito Moretti. Nella seconda metà della ripresa il Petrarca comincia a soffrire la pressione avversaria, Rocha lo intuisce e la aumenta inserendo Grippi come portiere di movimento. L’allenatore dei trevigiani viene però punito: Moretti recupera la sfera, lancia lunghissimo con le mani e Alba la smorza in rete col petto per il poker. La Came insiste con la superiorità numerica e accorcia a poco meno di 2’ dalla fine con un piazzato di Ugherani, ma Del Pizzo ristabilisce immediatamente le distanze 30” dopo con un tiro direttamente dalla sua area nella porta sguarnita.
0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy