Italian Coffee Petrarca, Rieti è un carro armato: 8-1 alla Gozzano

Italian Coffee Petrarca, Rieti è un carro armato: 8-1 alla Gozzano

di Redazione PadovaSport.TV

ITALIAN COFFEE PETRARCA PADOVA – REAL RIETI 1-8 (0-3 pt)

PETRARCA: Moretti, Pedotti, Cividini, Costa (K), Bargellini, Del Pizzo, Bezzegato, Schacker, Urio, Vitale, Nicolazzi, Superbo, Beretta, Sardella. All. Giampaolo

RIETI: Tondi, Pandolfi, Bucci, Guadagnoli, Ramon, Romano, Javi Roni, Rafael, Lukaian, Relandini, Fortino (K), Rafinha, Titon, De Luca. All. Cundari

MARCATORI: 8’51” e 27’55 Fortino (R), 11’57 e 27’33 Rafael (R), 17’03”, 25’47 e 39’21 Lukaian (R), 36’00 Sardella (P), 36’26 Titon (R).

AMMONITI: Javi Roni (R), Titon (R)

ARBITRI: Malfer di Rovereto e Davì di Bologna CRONO: Tasca di Treviso

PADOVA – L’Italian Coffee Petrarca di mister Giampaolo cede 1-8 contro il forte Real Rieti. Parte subito di slancio il Real Rieti pericoloso nei primi minuti con Titon e Fortino, mister Giampaolo inserisce poi il neoacquisto Pedotti per fornire esperienza al quintetto di casa: Cividini al 6’ coglie il palo dopo una deviazione di Javi Roni, risponde qualche secondo dopo Lukaian che scheggia la traversa da fuori area. La gara si accende e De Luca colpisce un nuovo legno a Moretti battuto, ma il punteggio rimane inchiodato sullo 0-0 sino alla splendida serpentina di Ramon e all’assist per Fortino che sigla il vantaggio degli ospiti al 9’. L’Italian Coffee prova a reagire, Urio impegna Tondi dalla distanza e Cividini sfiora il pareggio due minuti più tardi con un bel diagonale di poco fuori: i ragazzi di mister Giampaolo ci provano in tutti i modi ma capitolano per la seconda volta su un contropiede di Rafael al 12’. Titon impegna Moretti quattro minuti più tardi e al 17’ Lukaian trasforma un bel cross di De Luca insaccando il 3-0 ospite: il primo tempo si conclude così senza sussulti con il triplo vantaggio della compagine allenata da mister Carlo Cundari. La ripresa comincia con i padroni di casa all’attacco per accorciare le distanze ma Costa e compagni non riescono a sfondare nonostante le molteplici occasioni. Il Real Rieti si affida ai suoi giocatori di maggior talento e di nuovo Lukaian colpisce al 26’ con un tiro velenoso da fuori area: mister Giampaolo prova la carta Urio come portiere di movimento ma due palle perse del Petrarca fruttano due reti a porta vuota per Rafael e Fortino. L’Italian Coffee accorcia le distanze con Sardella (1-6) ma dopo pochi secondi è Titon a siglare il settimo centro della compagine ospite in contropiede: la gara procede spedita fino alla sirena finale, con l’ultimo sigillo di Lukaian ancora una volta mattatore con una tripletta.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy