L'iniziativa

Calcio a 5, la battaglia di Morlino contro la riforma del futsal: “Uniti possiamo farcela”

Paolo Morlino (Syn-Bios Petrarca)

Il presidente del Petrarca lancia l'iniziativa per contrastare legalmente la nuova regolamentazione sui giocatori non formati in Italia, che andrà in vigore dalla prossima stagione sportiva

Redazione PadovaSport.TV

Paolo Morlino, presidente del Syn-Bios Petrarca (serie A di calcio a 5) vuole andare avanti, ma per cercare di contrastare e annullare la riforma del futsal voluta fortemente dall'attuale numero uno della Divisione, l'avvocato Luca Bergamini, ha bisogno, dice, dell'aiuto di altri club che hanno lo stesso obiettivo. "È una vera battaglia legale - spiega, nella puntata di PdSport Flash visibile qui - non posso farcela da solo, anche perché non riguarda solo il Petrarca. Se veramente, come sembra, sono in tanti a non volerla, dobbiamo unire le forze". Morlino, durante la puntata, ha parlato anche di altre soluzioni possibili per valorizzare i giocatori italiani, guarda la puntata integrale sulla nostra pagina facebook.

Rinviata la gara con il Sandro Abate

Intanto la gara di Serie A tra Syn-Bios Petrarca e Sandro Abate è stata rinviata per questioni attinenti il covid. La formazione avellinese ha 5 calciatori positivi e, quindi, il match con il Petrarca è saltato. La gara verrà recuperata a breve, ma non c'è ancora una data precisa individuata dalla Divisione Calcio a 5. "Auguriamo ai ragazzi della Sandro Abate di riprendersi al più presto - ha affermato il presidente del Petrarca, Paolo Morlino - Anche noi abbiamo vissuto lo scorso anno le problematiche del covid e quindi sappiamo quali possono essere le criticità".

tutte le notizie di