Calcio a 5

Il retroscena: Petrarca disobbediente, la Divisione Calcio a 5 gli cambia nome

Il retroscena: Petrarca disobbediente, la Divisione Calcio a 5 gli cambia nome

I dispetti dopo le proteste della società padovana in merito agli accordi con Sky

Redazione PadovaSport.TV

Non importa che la società si chiami Petrarca (Syn-Bios, menzionando lo sponsor nel naming), nome storico legato indissolubilmente alla nostra città in varie discipline sportive. Per la Divisione Calcio a 5, negli articoli sul sito ufficiale, è diventato Padova. Che, per inciso, è un'altra società (che anni fa provò a mettere i bastoni tra le ruote al Petrarca, con un progetto parallelo, ma con pessimi risultati. Tant'è che oggi il Petrarca è primo in A1 e il Padova galleggia in serie B, attualmente ultimo con 0 punti in 5 gare dopo il ripescaggio).

"Dispetti" per non aver obbedito

Sembrano dettagli, ma in realtà a monte ci sono delle frizioni in merito agli accordi con Sky. Il presidente del Petrarca Morlino è stato l'unico, tra i presidenti di Serie A, a sollevare a settembre dubbi in merito all'accordo Sky/Divisione. Un accordo che, diciamola tutta, non porta vantaggi al calcio a 5. La Divisione sembra che sia impegnata (con risorse che sarebbero delle società) per 250.000 euro all'anno per uscire con la diretta di un match di Serie A su Sky Calcio. Diritti televisivi, quindi, ma alla rovescia: nelle casse delle società della Serie A di Futsal non arriva nulla ma si aggiunge la beffa di dover andare a disputare le gare oggetto di diretta Tv a Salsomaggiore Terme, in buona sostanza a proprie spese (basterebbe leggere i capitolati). E in più gli spazi pubblicitari per le società sono limitati. Insomma, una situazione tutta da verificare riguardo alla quale il solo numero uno del Petrarca, tra i presidenti di Serie A, Paolo Morlino, ha avuto il coraggio di lamentare le questioni poco chiare e, soprattutto, a sfavore delle società di calcio a 5 di questo accordo.

Dopo una serie di discussioni infruttuose, il Petrarca appare deciso ad andare fino in fondo, avendo trovato sin qui un muro di gomma: gli studi legali sono stati interessati della vicenda, e si profila un'azione cautelare nei confronti della Divisione. Quest'ultima, tra l'altro, avrebbe escluso il Petrarca dal progetto in maniera illegittima e pure togliendo alla società bianconera gli spazi pubblicitari comunque riservati a quest'ultima. A tutto questo, poi, si aggiunge il fatto che sul sito ufficiale della Divisione Calcio a 5 il Syn-Bios Petrarca venga appellato sempre più spesso come "Padova", nonostante le ripetute segnalazioni della società, anche per il tramite dei legali. Una ripicca? Chissà. Certo è che tutto questo stride assai con l'eccezionale cammino sin qui della formazione bianconera, protagonista di questo avvio di stagione con 7 vittorie in 7 gare ed un primo posto in classifica con un buon vantaggio sulle inseguitrici. Insomma, il corso della Divisione Calcio a 5 del nuovo presidente, l'avvocato Bergamini, più che un passo in avanti verso il futsal moderno sembra sempre di più un ritorno al calcetto dei bei tempi andati, con polemiche, trabocchetti e schermaglie che si pensavano superate da decenni.

 

 

 

tutte le notizie di