calcio a 5

Syn-Bios Petrarca, difeso il terzo posto contro Napoli: 2-2 alla Gozzano

Syn-Bios Petrarca, difeso il terzo posto contro Napoli: 2-2 alla Gozzano - immagine 1

Un match davvero intenso tra due formazioni che già dalla prossima settimana continueranno il loro percorso con i play off

Redazione PadovaSport.TV

L’ultimo atto della regular season mette di fronte due formazioni in piena lotta per il terzo posto, gli uomini di Giampaolo del Syn-Bios Petrarca ospitano il Napoli Futsal, con i campani che in caso di vittoria scavalcherebbero i veneti che possono però contare su due risultati utili su tre. Cammino stagionale decisamente importante per entrambe le compagini che hanno tutte le carte in regola per ritagliarsi un ruolo da protagoniste anche nel post season, nonostante ciò, sia Petrarca che Napoli non stanno attraversando un periodo di forma brillante dati i recenti precedenti.

La sfida clou dell’ultima giornata di serie A di calcio a 5 si incendia dopo soli 30 secondi con la fuga solitaria di Rafinha verso la porta partenopea, con il Napoli che evita lo svantaggio grazie all’aiuto della traversa dopo un elegante pallonetto dell’11 patavino. I campani si affidano alle incursioni del loro miglior marcatore stagionale Fortino, per tentare di sbloccare il risultato, ed è proprio il 20 azzurro a sfiorare il vantaggio a pochi passi dalla porta difesa da Bastini vedendosi negare la gioia del gol solo dal palo. I legni involontariamente si confermano protagonisti della prima frazione di gioco anche al quarto minuto quando Jefferson prende la mira su assist di victor Mello ma trova ancora un legno a Ganho battuto.Nonostante il caldo alla palestra Gozzano i due team non si risparmiano e tengono un ritmo alto per tutta la prima frazione di gioco, sbloccata dal solito bomber petrarchino Kakà, abile nel trovarsi al posto giusto e al momento giusto bucando Ganho nella sua area piccola.

Il raddoppio del Petrarca non si fa attendere anche grazie ad un fallo di Turmena ai danni di Kakà, direttamente da calcio piazzato Jefferson fa gioire i tifosi di casa con una conclusione che passa in mezzo al traffico dell’area campana depositandosi in fondo al sacco. In campo i giri del motore sono altissimi così come l’agonismo, i primi 20 minuti si chiudono con 7 falli complessivi e 3 ammoniti ma soprattutto tante occasioni per entrambe le formazioni, con Napoli che manca l’appuntamento con il gol grazie all’ottima prova della difesa del Syn-Bios. Nella ripresa ad aprire le marcature ci pensa il Napoli grazie ad in incursione di Arillo bloccato fallosamente da capitan Mello, da quella mattonella non sbaglia il piazzato Coelho ed accorcia le distanze per i suoi, tenendo viva più che mai la gara. Pochi minuti più tardi i partenopei vanno vicini al pari prima con la punizione di Fortino e poi con il tiro potente di Turmena senza però variare ulteriormente il parziale.

La fase centrale del secondo tempo prosegue all’insegna del forte agonismo con i veneti che provano ad aumentare lo scarto con le incursioni di Rafinha e le conclusioni dalla distanza di capitan Mello mentre gli ospiti si rendono pericolosi dalle parti di Bastini senza però riuscire a finalizzare. A 4 minuti dal termine mister Basile opta per Dian Luka portiere di movimento, scelta che viene premiata pochi secondi più tardi dalla conclusione ravvicinata di Arillo che non sbaglia e trafigge Bastini per il pari campano a poco più di 3 minuti dalla sirena. Il Napoli va vicinissimo al sorpasso con la rete di Fortino, subito annullata però dal direttore di gara poiché giudicata irregolare a causa di un tocco con la mano del 20 azzurro. Nel finale infuocato della Gozzano c’è spazio anche per un super Bastini, chiamato a 3 interventi degni di nota per mantenere il pari e il terzo posto dei suoi, il portiere petrarchino si esalta e alza il muro sulla forte pressione degli ospiti.

Il Petrarca si riconferma la terza forza del campionato e il Napoli nonostante una grande prova si deve accontentare della quarta piazza. Un match davvero intenso tra due formazioni che già dalla prossima settimana continueranno il loro percorso con i play off.

SYN-BIOS PETRARCA-NAPOLI FUTSAL 2-2 (2-0 p.t.)

SYN-BIOS PETRARCA: Bastini, Rafinha, Parrel, Kakà, Victor Mello, Guerra, Zambon, De Luca, Marchese, Fetic, Juchno, Guga, Jefferson, Fiuza, Alves. All. Giampaolo

NAPOLI FUTSAL: Ganho, Bruno Coelho, Arillo, Fortino, Dian Luka, Daniele, Grasso, Perugino, De Simone, Peric, Amirante, Turmena, Lo Conte, Capiretti. All. Basile

MARCATORI: 9'12'' p.t. Kakà (P), 11'59'' Jefferson (P), 3'31'' s.t. Bruno Coelho (N), 16'51'' Arillo (N)

AMMONITI: Turmena (N), Kakà (P), Victor Mello (P), Parrel (P), De Simone (N)

ARBITRI: Lorenzo Cursi (Jesi), Andrea Colombo (Modena) CRONO: Martina Piccolo (Padova)