altri sport

Syn-Bios Petrarca, il nuovo k.o. fa scivolare la squadra al terzo posto

Syn-Bios Petrarca, il nuovo k.o. fa scivolare la squadra al terzo posto

Non basta Kaka alla squadra di Giampaolo, che esce dalla trasferta abruzzese sconfitta (5-2)

Redazione PadovaSport.TV

Dopo gli anticipi di ieri, la ventiquattresima giornata della Serie A New Energy Gas e Luce si è completata oggi con altre cinque partite disputate. Frena l’Italservice Pesaro a Roma nel remake della finale di Coppa Italia disputata meno di sette giorni fa. I Blues, imparata la lezione, ripagano i campioni d’Italia con la stessa moneta: il 3-3 di Mateus arriva a 50” dalla sirena. Cade per la terza volta nelle ultime sei il Syn-Bios Petrarca che cede momentaneamente la seconda posizione al Napoli, vittorioso ieri sul parquet del Lido di Ostia. La Feldi va sotto ma la ribalta e Samperi vince la sfida con il suo passato. L84 e Ciampino Aniene si dividono la posta in palio, alla Came Dosson il delicato incrocio con il Vitulano Drugstore Manfredonia.

Non basta Kakà all’ex capolista Syn-Bios Petrarca che cade a Pescara e cede temporaneamente la seconda piazza al Napoli vittorioso ieri. Contro gli abruzzesi il quintetto di Giampaolo rimedia la terza sconfitta nelle ultime sei giornate. Gara subito in salita per i patavini: Gui, due volte, ed Eric sorprendono Bastini. Per il poker è solo questione di tempo: lo trova Maltauro prima del gol di Kakà che manda le squadre negli spogliatoi sul 4-1. Nella ripresa i ritmi si abbassano, Gui e Kakà trovano il bis ma l’esito non cambia.

FUTSAL PESCARA-SYN-BIOS PETRARCA 5-2 (4-1 p.t.)

FUTSAL PESCARA: Mammarella, Coco Wellington, Gui, Andrè Ferreira, Morgado, Diodati, Cappello, Maltauro, Eric, Coco Schmitt, Misael, Onnembo, Giuliani, Mazzocchetti. All. Palusci

SYN-BIOS PETRARCA: Bastini, Rafinha, Parrel, Kakà, Victor Mello, Polato, Don, Collatuzzo, Fellipe Mello, Marchese, Fetic, Juchno, Guga, Jefferson, Fiuza. All. Giampaolo

MARCATORI: 2'30'' p.t., Gui (P), 4'47'' Eric (P), 13'20'' Gui (P), 15'40'' Maltauro (P), 15'52'' Kaka (SBP), 4'28'' s.t. Gui (P), 16'27'' Kakà (SBP)

AMMONITI:

ARBITRI: Antonio Marino (Agropoli), Davide De Ninno (Varese) CRONO: Dario Di Nicola (Pescara)