Serie D: i tre giocatori partiti in sordina, ma cresciuti esponenzialmente nel corso della stagione

di Lorenzo Aluigi

Ad inizio stagione sono sempre tante le scommesse delle varie società, che cercando sul mercato sia giocatori affermati, che elementi in grado di poter crescere in un nuovo contesto. Se per elementi del calibro di Aliù, Venitucci, Fabiano, Nappello e altri si tratta di conferme, per altri magari c’è l’entusiasmo nel dover dimostrare sempre di più, e questo ovviamente gioca a favore dei club per cui decidono di firmare. C’è poi quella categoria che ci mette qualche settimana in più per trovare la forma giusta, ma quando la trova comincia a fare la differenza. A volte alcune di queste “scommesse”, o giocatori partiti in sordina, possono rivelarsi vincenti: abbiano cercato di trovarne tre che hanno fatto sorridere allenatori, direttori sportivi e presidenti.

(sfoglia le schede per continuare a leggere)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy