Serie B, novità e conferme in panchina: Venturato verso il sesto anno in granata, l’Empoli vuole il nuovo Sarri, Venezia su…

Ci sono 16 squadre al momento certe di partecipare alla prossima Serie B: mancano le tre sconfitte dei playoff e la vincente del playout. E tra quelle 16 cominciano a sistemarsi le panchine. Ecco la situazione. Empoli e Venezia hanno concluso la trattativa per liberare Alessio Dionisi (aveva ancora un anno di contratto), che così può andare a prendere il posto che era di Pasquale Marino, destinato alla Spal: con Dionisi a Empoli si cerca di riallacciare il percorso molto positivo con il 4-3-1-2 già proposto da Sarri, Giampaolo e Andreazzoli. Il Venezia invece ha già individuato il sostituto in Paolo Zanetti, reduce da un esonero molto frettoloso ad Ascoli. Dionisi e Zanetti piacevano anche alla Salernitana, che quin di ha dovuto virare sul ritorno dopo 11 anni di Fabrizio Castori, reduce dalla salvezza sfiora- ta a Trapani: accordo ufficiale.

Le incertezze

Il grande nodo è quello del Brescia, dove Cellino ha maturato l’idea di sostituire Lopez; l’ipotesi maturata nella testa del presidente, dopo una giornata complicata, è quella di affidare la squadra al neo direttore tecnico Gigi Delneri. E’ ancora libera l’Entella, dopo la mancata conferma di Boscaglia (oggi l’annuncio del Palermo?): un candidato è Fabio Caserta, ex Juve Stabia. Pochissimi dubbi invece su Fabio Liverani, che ha un contratto con il Lecce e che ieri il neo d.s. Corvino, durante la presentazione, ha virtualmente confermato.

Le conferme

Venturato farà il sesto campionato di fila a Cittadella. Conferme strameritate per Bisoli alla Cremonese e D’Angelo al Pisa. Non cambiano i tecnici delle promozioni: Brocchi a Monza, Alvini alla Reggiana, Toscano alla Reggina e Di Carlo a Vicenza. Annunciate a voce, in attesa delle ufficialità, le conferme di Dionigi ad Ascoli e di Occhiuzzi a Cosenza.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy