Serie B, panchine in fermento: Nesta può lasciare Frosinone, l’Ascoli cambia ancora

È ancora fermento sulle panchine di Serie B. A cominciare da quella del Brescia, dove dopo l’esonero di Diego Lopez e la volonta di Massimo Cellino di affidarsi a Gigi Delneri si attende ancora l’annuncio ufficiale. Ma anche a Frosinone, dopo la bruciante eliminazione nella finale dei playoff che tanti rimpianti ha lasciato, potrebbero esserci novità. Nesta va o resta? La società è orientata a continuare con Alessandro Nesta (che ha un altro anno di contratto), come ha anticipato il direttore dell’area tecnica Ernesto Salvini dopo la finale persa a La Spezia. Ma l’allenatore nel post-gara non si è sbilanciato, lasciando aperto qualsiasi scenario. La sensazione è che l’ex difensore non sia convinto di restare: il club sta facendo le sue valutazioni e forse aspetta le sue mosse. Nelle prossime ore si avranno sviluppi. Come alternative sono spuntati i nomi di Gigi Di Biagio ed Aurelio Andreazzoli.
L’Ascoli si appresta a dare il benservito anche al quarto allenatore del travagliato campionato appena terminato con la salvezza conquistata all’ultima giornata. Dopo Zanetti, Stellone e Abascal, il patron Pulcinelli ha deciso di rinunciare anche a Davide Dionigi, col quale sta trattando la rescissione. Una trattativa scandita da prese di posizione sui social con il tecnico che si è dichiarato pronto ad allenare la squadra anche nella prossima stagione e Pulcinelli che invece ha chiuso ogni discorso parlando di «separazione annunciata». Il patron non ha gradito la richiesta di aumento fatta dal tecnico, ma un peso potrebbe averlo avuto anche la gestione della partita persa contro il Benevento all’ultima giornata, con l’Ascoli salvo solo grazie alle notizie giunte dagli altri campi. Sul nuovo allenatore al momento solo voci su Longo, Oddo e Caserta.
Deciso il matrimonio tra il Lecce e il tecnico Eugenio Corini con un contratto triennale (ancora però non c’è stata alcuna nota ufficiale della società), il d.s. Pantaleo Corvino ha sbaragliato la concorrenza per ingaggiare Massimo Coda, attaccante del Benevento a scadenza di contratto dopo 59 gol segnati in Serie B. (Da La Gazzetta dello Sport)

Diletta Leotta flirta con Zlatan Ibrahimovic? Ecco le ultime

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy