Stipendi calciatori, l’Aic mostra i dati: ecco le medie in A, B e C. E il Cittadella…

FIGC, Conferenza stampa dei rappresentanti dell'A.I.C.

L’Aic rende noti gli stipendi dei calciatori nelle categorie professionistiche. Dalla massima serie alla C c’è una differenza enorme. Bisogna escludere però dalla media almeno una ventina di società, oltre alle top di serie A, ci sono le squadre più ricche della B (alcune con il vantaggio del paracadute retrocessione) e anche della C, vedi Monza. Occhio però, società ricca non significa solida, ecco perchè aumentano le squadre che non si iscrivono ai campionati. Nel dettaglio i dati dell’Aic: serie A, media stipendio annuo 700 mila netti (la squadra con gli stipendi più bassi 450 mila netti, quella con gli stipendi più alti 1 milione e 500 mila netti). Serie B: stipendi medi 120 mila netti annui (società che pagava di più 200 mila netti mediamente, società che pagava di meno 60 mila netti annui). Proprio il Cittadella detiene da tempo il fanalino di coda sul monte ingaggi (60 mila euro netti a giocatore, appunto). Serie C: stipendi annui media 25 mila euro netti, stipendi più alti (circa 10 società) oscillano tra 70-80 mila euro netti.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy