Il centro di Padova blindato alla vigilia di Natale: ecco dove sono i blocchi

di Redazione PadovaSport.TV

Natale in centro a Padova sarà molto complicato per chi viene da fuori. Il Comune vuole evitare a tutti i costi l’assalto di migliaia di persone a caccia dei regali dell’ultimo minuto. Se per sabato e domenica scorsi si è optato per la linea dura, con la completa chiusura al traffico (dalle 10 alle 19) dell’area cittadina delimitata dalla cosiddetta circonvallazione interna, per il giorno della vigilia si prevede invece una soluzione un po’ meno drastica, però ugualmente efficace. Almeno secondo il sindaco Sergio Giordani e il prefetto Renato Franceschelli, che ieri si sono confrontati a lungo proprio in merito alle misure da adottare nell’ultimo giorno che precede la zona rossa decisa dal governo.

In sostanza, non verranno replicati i 15 varchi dello scorso weekend, ognuno dei quali ha fisicamente respinto circa tremila macchine nell’arco delle 18 ore, ma sarà fatta rispettare, in maniera molto rigorosa, l’ordinanza del presidente della Regione, Luca Zaia, che dispone il divieto di spostamento tra Comuni dopo le 14.
Verranno attivati decine di posti di blocco, presidiati da vigili urbani e forze dell’ordine, all’altezza dei confini del capoluogo. Dove? Ad esempio, in via Bembo, via Guizza, Strada Battaglia, via Romana Aponense, via dei Colli, via Chiesanuova, via Montà, corso Australia, via Altichiero, via Pontevigodarzere, via del Plebiscito, via San Marco, corso Argentina, via Valmarana, via Vigonovese, corso Stati Uniti e via Piovese. Gli automobilisti che non risiedono all’ombra del Santo, e che dopo le 14 proveranno a entrare in città, saranno invitati a fare marcia indietro. E comunque, se verranno pizzicati, gli eventuali trasgressori incorreranno in una multa di 400 euro.

 

Guarda anche: in Camerun apre un ipermercato, ma i clienti non sanno usare le scale mobili (guarda il video)

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy