Lega Pro, Ghirelli: “Se entro gennaio non arriveranno fondi dal Governo per noi sarà il collasso”

di Redazione PadovaSport.TV

Il presidente della Lega Pro, Francesco Ghirelli, ha rilasciato nuove dichiarazioni a proposito di questa “particolare” stagione sportiva (si spera unica nel suo genere). Definita da molti falsata: “Non userei il termine falsato perché ricorda quello dei 112 punti di penalizzazione – dice Ghirelli a TuttoC – E anche perché continuando a dire che è falsato non invogliamo sicuramente gli sponsor a puntare sulla Lega Pro. Che poi sia un campionato del tutto eccezionale e caratterizzato dal Covid-19 è impossibile da negare. Gli aiuti? Se entro gennaio non arriveranno fondi dal Governo per noi sarà il collasso. Vedremo quanti ne arriveranno, a noi in totale servono circa 40 milioni di euro. Nel frattempo chiediamo il decreto attuativo del credito d’imposta, è fondamentale. E serve anche rivedere il costo del protocollo sanitario che pesa, e non poco, sui bilanci dei club. In più chiediamo lo spostamento e la rateizzazione delle imposte, una maggior liquidità tramite il Credito Sportivo, il decreto attuativo dell’apprendistato. Noi continuiamo a muoverci, abbiamo anche introdotto il codice Ateco in tutte le società per ottenere fondi anche dal decreto “Ristoro 1”. Ce la stiamo mettendo tutta, anche nello scendere in campo. E vi assicuro che non è facile visto che parliamo di 59 società. Però ci serve una mano: non ci sono incassi ai botteghini e gli sponsor hanno difficoltà a onorare i contratti vecchi, figurarsi a crearne di nuovi. Senza novità entro un paio di mesi collasseremo”. Sulle tante soluzioni per concludere il campionato: sfoglia le schede per continuare a leggere

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy