Morto suicida l’imprenditore ed ex socio del Padova Egidio Maschio. Tre anni fa si oppose alla gestione Baraldi

di Redazione PadovaSport.TV

“A questo punto teniamo in sospeso le nostre azioni e vogliamo chiarezza sui vari ruoli della società. Vogliamo capire una volta per tutte cosa fanno Baraldi, Sottovia e tutti gli altri. Nelle nostre aziende gli organigrammi sono ben chiari. Se non ci verranno date risposte precise, ce ne andremo”. Era il giugno del 2012, così parlavano Egidio e Giorgio Maschio soci del Calcio Padova dal novembre 2011. L’aria che tirava in seno al club biancoscudati (guidato allora da Marcello Cestaro) era già pesante e i due fondatori del gruppo Maschio-Gaspardo sembravano essersene accorti. Oggi la tragica notizia, Egidio è stato trovato morto nella sua azienda di Cadoneghe. L’imprenditore, la cui azienda produce macchinari agricoli (duemila dipendenti e un fatturato di 324 milioni), si è tolto la vita in sala riunioni con un colpo di fucile con cui era solito andare a caccia. Le bandiere davanti allo stabilimento sono state poste a mezz’asta in segno di lutto.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy