Sarà lo Spezia di Meluso e Italiano, un po’ di Padova in serie A

Sarà lo Spezia di Meluso e Italiano, un po’ di Padova in serie A

di Redazione PadovaSport.TV

Come abbiamo scritto ieri, nelle idee del presidente dello Spezia Gabriele Volpi, ormai, per sostituire Angelozzi (silurato a sorpresa) c’è Mauro Meluso e un progetto che vedrà anche la questione stadio protagonista. Il numero uno dello Spezia vuole il dirigente ex Lecce capace con i salentini della doppia promozione dalla C alla A, per lui sarebbe pronto un triennale. Meluso farà coppia con l’allenatore Vincenzo Italiano, due ex Padova che per poco non si sono incrociati in biancoscudato (Meluso lasciò l’anno della promozione in B, Italiano arrivò nella serie cadetta, uno dei primi colpi di mercato di Marcello Cestaro).

In Liguria intanto si pianifica la serie A. Se dal punto di vista della squadra e del mercato le cose sembrano essere ancora apparentemente ferme, si muove qualcosa a proposito dello stadio. Lo Spezia otterrà la deroga per il vecchio Picco che necessità di qualche adeguamento per portare la capienza a 16 mila posti. Intanto dovrebbe giocare le partite casalinghe a Cesena. Il club del patron Volpi si muove e si prepara per la prima volta ad affrontare la Serie A. Con due ex biancoscudati protagonisti.

Spezia, l’amuleto di Italiano: un elmetto da guerra

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy