Serie A a DAZN, l’annuncio: “Costerà meno di oggi, abbonamenti molto snelli”

di Redazione PadovaSport.TV

Dopo l’ufficialità dell’assegnazione dei diritti tv della Serie A a DAZN, sono state tante le curiosità in merito a quella che sarà l‘offerta per gli spettatori e, soprattutto, i costi per poter seguire ogni evento sportivo. A fare ulteriore chiarezza sulla vicenda è stata a La Stampa Veronica Diquattro, vice presidente esecutivo per il Sud Europa a DAZN.

Ecco chi è il ricchissimo proprietario di Dazn. La sua casa di Londra è leggenda

 

Sui problemi di connessione per offrire il miglior servizio possibile: “Nelle aree che vantano più problemi di rete in Italia ci saremo anche sul digitale terrestre. Ma tutti ora avranno un motivo in più per dotarsi di una connessione più veloce e di device adeguati”, ha spiegato la Diquattro. Poi abbiamo fatto tantissimi passi avanti e da qui a settembre lavoreremo ancora per migliorare a gestire i picchi di traffico. Ma ci sentiamo molto solidi. Certo l’alleanza con Tim sarà molto importante per il loro know how”.

Sui costi e la proposte dei contenuti: “La chiave è innovare i format, oggi gli utenti chiedono modalità fruibili e flessibili, un linguaggio nuovo e fresco. Avvicineremo i giovani con contenuti agili, accessibili da qualunque dispositivo. Adegueremo il prezzo dell’abbonamento alla crescita della nostra offerta, ma di certo vedere la serie A costerà meno di oggi. Gli abbonamenti saranno sempre snelli: mensili e non vincolanti, si potrà disdire in un attimo. Ma non venderemo partite singole”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy