Vicenza, Marotta: “Dobbiamo disputare ogni partita da capolista”

Vicenza, Marotta: “Dobbiamo disputare ogni partita da capolista”

di Redazione PadovaSport.TV
Marotta vicenza

Protagonista assoluto del match vinto contro la Feralpi Salò, l’attaccante del Vicenza Alessandro Marotta, ha commentato così il successo sui gardesani e la conquista del titolo d’inverno: “Abbiamo fatto una grande partita e abbiamo dimostrato grande forza, dopo lo svantaggio iniziale non era facile con una squadra così esperta, ma siamo stati bravi e non abbiamo mai mollato. Dobbiamo disputare ogni partita da capolista, è un campionato molto equilibrato, non molla nessuno, nonostante i nostri 42 punti siamo solo a più 4 sulla seconda, però sappiamo che dobbiamo continuare così.  Abbiamo superato un altro step, adesso ci aspettano altre 2 partite prima della sosta e dobbiamo cercare di prepararle bene per fare bottino pieno. Sul primo gol c’è stato un errore del loro difensore, ho visto il portiere fuori e ci ho provato. Sono contento che un gol del genere sia arrivato questa sera perché è stato fondamentale per vincere la partita. Sul secondo gol è stato molto più semplice mi ha dato una bella palla Jari e io ho dovuto solo spingerla in porta, fortunatamente abbiamo chiuso la partita che era molto in bilico perché loro si rendevano spesso pericolosi. Io posso anche non segnare, la cosa più importante è l’atteggiamento. Il mister durante la settimana mi sprona tantissimo perché mi dice che sono un po’ pigro ad attaccare il primo palo, e oggi abbiamo visto che ha avuto ragione.  Il nostro pubblico è sicuramente da categorie superiori, sono i numeri che lo dimostrano, per noi è motivo di grande orgoglio, siamo molto contenti della stagione che stiamo facendo e delle emozioni che stiamo regalando, speriamo di arrivare fino alla fine così. Era da un pochino che non segnavo, ma io ero tranquillo perché mi conosco, infatti oggi sono arrivati i gol, spero di continuare così perché i gol per la squadra sono molto importanti”.

Le interviste dopo Padova-Imolese, ascoltale qui

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy