Vicenza, Renzo Rosso: “Pablito era passione, dignità, umiltà e un pezzo della storia del nostro club”

di Redazione PadovaSport.TV

Negli ultimi anni Paolo Rossi era diventato ambasciatore del Vicenza, decisione presa da Renzo Rosso e dal presidente del club biancorosso, il figlio Stefano Rosso: “Stiamo vivendo un momento di profonda tristezza. Saputa la notizia, non riuscivo a crederci e non c’è stato un momento in questa giornata in cui io non abbia pensato a lui – ha detto Renzo Rosso in una nota -. Tutti noi lo abbiamo conosciuto e tutti noi abbiamo potuto vedere la sua anima, la sua passione, la sua dignità e il suo avere sempre i piedi per terra. Mancherà molto, ci mancherà molto, in primis alla sua famiglia, a tutta la società LR Vicenza, al mondo sportivo, a tutti i tifosi e in particolare alla Curva Sud”. Aggiunge Stefano: “In un anno e in un periodo molto difficile per i colori biancorossi perdiamo un pezzo della storia di questo club e del calcio italiano. Sono molto dispiaciuto e rattristato per la scomparsa di Paolo – aggiunge Stefano -. Non era solo un grande calciatore, ma anche un uomo di valori incredibili. Per me è stato un onore essere Presidente al suo fianco all’interno della nostra compagine societaria e poter passare del tempo con lui. Ci stringiamo attorno alla sua famiglia, a tutti i tifosi biancorossi e ai tifosi di calcio in genere, perché oggi se ne va un pezzo della nostra storia sportiva”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy