Rio 2016, si parte. Ecco il calendario completo degli atleti padovani

Rio 2016, si parte. Ecco il calendario completo degli atleti padovani

La prima volta del Brasile sarà stasera e sarà – di sicuro – un trionfo di colori, musica, maracas e allegria che farà dimenticare le tante – solite, inutili – polemiche della vigilia. O pais tropical lucida i lustrini e pettina le piume perché stasera alle ore 20 locali (l’1 di notte in Italia) inizierà la cerimonia di inauurazione olimpica più caotica, colorata e festante di sempre, in puro stile brasileiro. Sarà una lunga maratona notturna, quella che terrà impegnati gli sportivi italiani che vorranno vedere i Giochi: per un +5 di fuso orario, le finali si svolgeranno all’ora in cui chiudono le discoteche, i panettieri entrano in laboratorio, i cuochi iniziano le spese ai mercati. Ma intanto inaugurazione sia, con gli occhi puntati sulla spiaggia più famosa del mondo, quella Copacabana che nel 2006 accolse “solo” un milione di persone per i Rolling Stones, pochi a confronto dei tre milioni e mezzo per papa Francesco nel 2013. Proprio lì ora i migliori atleti del mondo si sfideranno per andarsi a prendere quelle tre medaglie in palio e un’imperitura gloria a cinque cerchi.

Fiato sospeso per l’ultimo tedoforo, si dice che potrà essere O Rey Pelé, quello che poco più in là, nello stadio dei re, ha regalato emozione e passione a un popolo non solo verdeoro. Il calciatore sembra il favorito sul velista Torben Grael e sull’ex tennista Guga Kuerten: proprio quest’ultimo ha simulato l’accensione del tripode alla prova generale, un indizio sufficiente a far dubitare che sarà lui l’incaricato per la cerimonia ufficiale. Per la prima volta nella storia dei Giochi estivi, il braciere non sarà nello stadio olimpico, ma parecchioo lontano: sarà al porto, di fronte alla chiesa della Candelaria.

Saremo tutti un po’ brasiliani stasera, per una cerimonia che ha tagliato sui costumi del 30% per stare nel budget, ma che farà volare la riproduzione del 14-bis, l’aereo progettato, realizzato da Santos Dumont che per primo volò a decollo autonomo, nel 1906. Saranno tre i capitoli in cui la cerimonia sarà divisa: “Il giardino”, è il primo, con quell’allarme ecologico che si impara a conoscere fin da piccoli e che è associato allla deforestazione amazzonica; il secondo è dedicato all’anima del popolo brasiliano; il terzo alla creatiività.

Sarà poi il loro turno, quello deglli atleti: 12 mila, per l’esattezza, in rappresentanza dei Paesi partecipanti. Portabandiera e aprifila della spedizione azzurra, sarà la campionessa di nuoto Federica Pellegrini, seguita a ruota dai più forti atleti italiani, quelli che sono già a Rio, ma che non hanno gare nell’immediato. Non ci saranno sicuramente Marco Galiazzo e Guendalina Sartori: i due arcieri padovani inizieranno la loro avventura a cinque cerchi già nella mattinata di oggi (il primo pomeriggio in Italia), con le gare di qualificazione.

Questo il calendario degli atleti padovani, con gli orari delle gare già calcolati sul fuso orario italiano. I collegamenti televisivi, via web e radiofonici, saranno trasmessi integralmente dalla Rai, con più di mille ore di diretta da Rio. Rai2 trasmetterà i collegamenti da Rio dalle ore 13.30 alle 5.30 del mattino. Ci saranno anche le repliche, dalle 5.30 del mattino fino alle ore 12, con i riepiloghi degli eventi trasmessi dalle 12 alle 13. Le gare dei Giochi si potranno vedere anche su Raisport1 e Raisport2, con programmazione di eventi diversa dalla quella prevista su Rai2.

Marco Galiazzo, Aeronautica Militare

tiro con l’arco

gara a squadre maschile, girone di classificazione: venerdì 5 agosto ore 14

gara individuale maschile, girone di classificazione: venerdì 5 agosto ore 14

Guendalina Sartori, Aeronautica Militare

tiro con l’arco

gara a squadre femminile, girone di classificazione: venerdì 5 agosto ore 18

gara individuale femminile, girone di classificazione: venerdì 5 agosto ore 18

Aglaia Pezzato, Esercito/Team Veneto, stile libero

staffetta 4×100 stile libero femminile: sabato 6 agosto, 20.24 – batterie. Stadio Olimpico Acquatico, finale: domenica 7 agosto, 04.24

Andrea Toniato, Fiamme Gialle/Team Veneto, rana

100 metri rana maschile: sabato 6 agosto, 20.04 batterie. Stadio Olimpico Acquatico, finale: lunedì 8 agosto, 03.53

staffetta 4×100 misti maschile: venerdì 12 agosto, 20.48 – batterie. Stadio Olimpico Acquatico, finale: domenica 14 agosto, 04.04

Luca Dotto, Larus/Forestale, stile libero

staffetta 4×100 stile libero maschile: domenica 7 agosto, 20.05 – batterie. Stadio Olimpico Acquatico, finale: lunedì 8 agosto, 04.54

100 metri stile libero maschile: martedì 9 agosto, 18.02 – batterie. Stadio Olimpico Acquatico, finale: giovedì 11 agosto, 04.03

50 metri stile libero maschile: giovedì 11 agosto, 18.02 – batterie. Stadio Olimpico Acquatico, finale: sabato 13 agosto, 03.44

Elisa Queirolo, Plebiscito Padova, difensore

Laura Teani, Plebiscito Padova, portiere

pallanuoto femminile: martedì 9 agosto 15.20, eliminatorie Italia-Brasile. Finale: venerdì 19 agosto 20.30

Francesca Pattaro, Asd Fast Team

inseguimento a squadre femminile (ciclismo su pista): giovedì 11 agosto, 21.19 – qualificazioni. Velodromo olimpico

Silvano Chesani, Fiamme Oro Padova,

salto in alto maschile: lunedì 15 agosto, 01:30. Stadio Olimpico João Havelange, finale: mercoledì 17 agosto, 01:30

Ayomide Folorunso, Fiamme Oro Padova,

400 metri ostacoli femminile: martedì 16 agosto, 02.30 – batterie. Stadio Olimpico João Havelange, finale: venerdì 19 agosto, 03.15

Yusneysi Santiusti Caballero, Acsi Italia Atletica,

800 metri femminile: mercoledì 17 agosto, 15.55 – batteria 1. Stadio Olimpico João Havelange, finale: domenica 21 agosto, 02.15.

Giulia Molinaro, Villa Condulmer Treviso

golf individuale femminile: primo turno mercoledì 17 agosto, 12.30 [i partecipanti saranno pubblicati prima dell’inizio della gara]

Giulia Sergas, Golf Club Montecchia (Padova)

golf individuale femminile: primo turno mercoledì 17 agosto, 12.30 [i partecipanti saranno pubblicati prima dell’inizio della gara]

Desirée Rossit, Fiamme Oro Padova,

salto in alto femminile: giovedì 18 agosto, 15.00 – qualificazioni. Stadio Olimpico João Havelange, finale: domenica 21 agosto, 01.30

Alessandro Fabian, Carabinieri

triathlon: giovedì 18 agosto ore 16, Forte de Copacabana

Ruggero Pertile, Assindustria Sport Padova,

maratona: domenica 21 agosto ore 14.30. Sambodromo

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy