Zarattini, croce e delizia di San Martino. In un colpo cancella serie D e futsal femminile

Zarattini, croce e delizia di San Martino. In un colpo cancella serie D e futsal femminile

Cosa succede nella fertile (dal punto di vista sportivo) San Martino di Lupari? Il ritorno full-time di Stefano Zarattini al calcio a 5 ha creato un piccolo terremoto. Innanzitutto l’azzeramento, dopo solo un anno, della squadra che aveva ottenuto (grazie all’acquisizione del titolo del San Paolo) la serie D. Una formazione che si era comportata egregiamente e che aveva acceso i (potenti) riflettori del calcio a 11 sul piccolo centro cittadino dell’Alta Padovana. Sono evaporate in un istante tutte le promesse del presidente come l’obiettivo serie B nel 2023 e il nuovo stadio. Non solo il calcio a 11, in neanche 30 giorni registriamo due clamorose defezioni a San Martino. Anche le Lupe del calcio a 5 sono colate a picco, dopo la scelta di Zarattini di puntare per il suo plurititolato club di futsal maschile su Mario Lovo, 46 anni di Camposampiero. Un guru praticamente di questa disciplina, storico allenatore tuttofare delle Lupe per ben 14 anni. Ora Lovo, come noto, farà il vice di David Marin in Serie A maschile portando il suo enorme bagaglio d’esperienza al servizio del club. Ma le ragazze senza di lui, e senza qualche sponsor che è fuggito, hanno dovuto alzare bandiera bianca. Che peccato.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy