Calcio a 5, Final Four: Lupi k.o. ai rigori

Calcio a 5, Final Four: Lupi k.o. ai rigori

Niente da fare. Nonostante una grandissima rimonta, l’Alter Ego è fuori dalla finalissima di Winter Cup. Sarà l’Asti, questa sera, a contendere il trofeo all Real Rieti, che ha eliminato l’Acqua&Sapone. Una gara tiratissima, quella contro i piemontesi, che si decide solo al sedicesimo rigore, dopo che anche i tempi regolamentari si erano chiusi in parità. La partita. In un primo tempo che parte bloccato e stranamente sottoritmo, l’Asti chiude in vantaggio per 2-0 e la gara sembra segnata: all’11’ Lima di controbalzo scaraventa sotto la traversa, passano 8’ e arriva il bis con Wilhelm vince di prepotenza il duello sulla sinistra con Bertoni, quindi sull’uscita di Putano serve Cavinato che insacca a porta vuota. Colini scuote i suoi nell’intervallo, e dopo nemmeno 2’ dall’inizio della ripresa Nora riapre la partita, siglando dalla distanza con un gran tiro rasoterra. È tutta un’altra Luparense, quella che in 10’ ribalta il risultato: Waltinho si fa beffe di Marquinho aggirandolo al limite dell’area, quindi serve Ercolessi che sottomisura firma il pareggio all’8’. Il tris porta la firma di Waltinho, che intercetta il cross tagliato di Canal e non dà scampo a Kiko. Finita? Macchè. Nel concitato botta e risposta finale, Lima fa immediatamente 3-3 su calcio di punizione, infilandosi tra le gambe di Putano, ma replica nuovamente Canal che fa 4-3 ancora una volta su palla inattiva. A 18” dal termine, lo stesso Canal regala inspiegabilmente palla all’Asti, che con Vampeta va a firmare il pari che porta ai supplementari. All’extra time, ancora emozioni: Merlim segna su rigore, Lima trova il tris personale, e si va ai rigori. Segnano tutti tranne De Oliveira e Caputo, al sedicesimo tiro tocca al portiere Putano: palla alta, e Luparense fuori. Real Rieti prima finalista. Prima di Asti-Luparense si è giocato Rieti-Acqua&Sapone con i laziali a conquistare l’accesso alla finale. L’Acqua&Sapone Emmegross era andata in vantaggio con Chaguinha, la squadra di Alessio Musti ribalta il punteggio con Rogerio, un’autorete di Chaguinha e Davì, che fissa il punteggio sul 3-1 finale. Per il club del presidente Roberto Pietropaoli è la prima finale della storia

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy