Dopo la vittoria con Monza, la Kioene Padova sfida il Modena di Zaytsev

Dopo la vittoria con Monza, la Kioene Padova sfida il Modena di Zaytsev

di Redazione PadovaSport.TV

Alla corte dello zar. Rilanciata dal preziosissimo successo su Monza, la Kioene Padova si sposta subito al PalaPanini per dar vita all’ennesima puntata della sfida di più lunga tradizione della pallavolo italiana. Quella con l’Azimut Modena, in programma stasera alle 20.30, sarà, infatti, la gara ufficiale numero 95 tra le due contendenti, con un bilancio nettamente a favore dei padroni di casa allenati dal “divo” Julio Velasco e in questa stagioni rinforzati sotto rete dall’approdo del giocatore simbolo del volley azzurro, Ivan Zaytsev: 77 le vittorie emiliane a fronte di sole 17 affermazioni bianconere, tra cui spicca, però, quella colta nella scorsa stagione, uno “storico” 1-3 a domicilio. La partita riveste un significato particolare per il capitano della Kioene, Dragan Travica, che a Modena ha trascorso quattro stagioni: «Giocare contro squadre così forti è molto difficile», ammette il palleggiatore, «perché il livello tecnico è altissimo. Noi però andremo lì con l’intenzione di fare una bella prestazione, cercando di sfruttare eventuali momenti “no” dei nostri avversari. A Modena ho ancora tanti amici, in quanto ho vissuto lì gli anni delle scuole superiori. Inutile precisare, però, che giocare al PalaPanini è emozionante per qualunque atleta, perché si respira una grande tradizione di volley. Noi arriviamo a questo incontro forti dell’energia positiva che ci ha lasciato la bella prova di domenica scorsa. Da lì dobbiamo ripartire, non solo mantenendo quel livello di gioco, ma puntando a fare di più, perché questa squadra ha ancora ampi margini di miglioramento».
Padova può sperare che l’Azimut Modena sia già proiettata con la testa al big match di domenica, quando incontrerà Perugia. Proprio Zaytsev, però, ha spiegato in conferenza stampa che non vale la pena di contarci troppo: «Stiamo cercando di mettere a punto il nostro gioco, quei singoli particolari che diventano fondamentali quando si affrontano i match importanti. Prima della trasferta a Perugia arriva Padova, una squadra che gioca bene e che non sottovalutiamo. Il rischio di avere la testa alla gara di domenica? Con un allenatore come Velasco non può accadere. Julio sfrutta al massimo tutta la rosa, a partire dai giovani, ed è un grande vantaggio per tutti noi». La Kioene domenica, invece, riceverà Siena in Arena e, per l’occasione, lancia una nuova promozione riservata ad atleti, dirigenti, tecnici e accompagnatori delle società Fipav, con l’acquisto dei biglietti a 3 euro: per prenotarli è sufficiente mandare un’e-mail a info@pallavolopadova. com entro le ore 12 di venerdì.
I probabili sestetti. Modena: Christenson-Zaytsev, Anzani- Mazzone, Urnaut-Kaliberda, Rossini (libero); Padova: Travica-Torres, Randazzo- Cirovic, Polo-Volpato, Danani (libero). (Da Il Mattino)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy