Kioene Padova, Balaso: «per il 2018 obiettivo playoff e nazionale»

Kioene Padova, Balaso: «per il 2018 obiettivo playoff e nazionale»

di Cecilia Bacco

La convocazione in azzurro, scendere in campo alla World League, disputare i Campionati Europei in Polonia, un 2017 chiuso al sesto posto in classifica con la maglia della Kioene Padova. Potrebbe essere riassunto così l’anno di Fabio Balaso, il libero 22enne da sei stagioni in bianconero. «Un buonissimo anno. Questo è stato per me il 2017, specialmente con la chiamata in nazionale, dove ho potuto prendere parte agli Europei e avere l’opportunità di giocare. Anche questi ultimi mesi, questa prima parte della stagione è stata positiva; i buoni successi centrati con Padova hanno dato alla squadra molta soddisfazione».

L’estremo difensore bianconero parla dei propri compagni di squadra come di un gruppo forte e affiatato, capace di mantenere la concentrazione durante le gare anche in situazioni di svantaggio. «Siamo uniti e in grado di aiutarci l’uno con l’altro, in campo e fuori. Le situazioni difficili non ci spaventano, giochiamo insieme cercando di affrontarle nel migliore dei modi». È proprio questo  lo spirito che si spera di vedere nella trasferta con Trento – in programma giovedì 4 gennaio alle 20.30 – per quella che sarà una gara complessa. La formazione di Lorenzetti, pur non essendo quest’anno ai vertici della classifica è un avversario temibile, soprattutto quando gioca in casa. Infatti, dati alla mano, la Kioene Padova non espugna il Pala Trento da 13 anni. «Nonostante la sconfitta con Perugia, la strada intrapresa è stata quella giusta; è stato un testa a testa per i primi due set, poi la battuta e il muro dei perugini hanno fatto la differenza. Nella gara con Trento dovremmo porre la stessa attenzione, consapevoli che quest’anno ce la possiamo giocare con tutte le squadre». D’altronde i numeri parlano chiaro, Lanza e compagni distano una sola lunghezza dai patavini e quello il turno infrasettimanale rappresenta uno scontro diretto di metà campionato.

A Trento, dall’altra parte della rete Fabio Balaso ritroverà tanti compagni di nazionale e tra i buoni propositi e i desideri del nuovo anno appena cominciato, il libero bianconero si pone come obiettivo «centrare i playoff con la Kioene Padova e poter vestire nuovamente la maglia tricolore per i mondiali di settembre».

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy