Pallanuoto, idoneità ancora rimandata per la Queirolo

Pallanuoto, idoneità ancora rimandata per la Queirolo

Ancora due settimane d’attesa per Elisa Queirolo (in foto con Beatrice Barbiero), la pallanuotista della Lantech Plebiscito fermata un mese fa a causa del distacco parziale della retina all’occhio destro. Martedì era a Roma, dov’è stata operata, per valutare la guarigione e avere l’idoneità sportiva, ma ancora non è tutto a posto. «Sono in sospeso», racconta. « Non mi hanno dato l’idoneità, ma posso tornare a fare un po’ di nuoto, qualche vasca sciolta e della palestra tranquilla, posso ricominciare a muovermi un po’. Tra due settimane ho un altro appuntamento coi medici e spero di avere il via libera. Speravo che la visita andasse meglio. In ogni caso non sarei potuta andare con la Nazionale alla World League in Cina. La prossima visita sarà verso metà mese, aspetto che mi chiamino.Lo staff medico e il tecnico della nazionale mi hanno rassicurata, loro sono molto tranquilli e mi hanno detto che sono ancora nei loro programmi, però le Olimpiadi sono il sogno di ogni atleta e dover aspettare mi fa stare sulle spine». (Da Il Mattino)

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy