Bassano verso il derby: clima elettrico dopo le dichiarazioni di Magi

Bassano verso il derby: clima elettrico dopo le dichiarazioni di Magi

Continua la discussione in casa Bassano dopo lo sfogo in sala stampa dell’allenatore Magi. La settimana che porta al derby con il Padova è a dir poco elettrica: il tifo giallorosso – come evidenzia Il Giornale di Vicenza –  è diviso in innocentisti e colpevolisti. Il terzo pari nelle ultime quattro uscite casalinghe non è stato evidentemente gradito nonostante le attenuanti. E se il Gruppo Grappa duro e puro difende a prescindere la maglia, i Fedelissimi, dal cui settore sono partite le critiche verso il tecnico, ci tengono a dire la loro: «Io sono un Fedelissimo da sempre – attacca Gianni Turchet, noto a tutti come “Rambo” – e anche se il mio parere è condiviso da tanti del gruppo, ci tengo a esprimere la mia opinione a titolo esclusivamente personale. Ebbene, non ho nulla verso l’impegno e l’applicazione che la squadra mette in campo sempre, semplicemente mi sarei aspettato un finale più arrembante in casa. Provi a vincerla e poi magari la perdi, ma almeno tenti sino alla fine. E invece da metà ripresa in poi abbiamo smesso di attaccare, ci siamo solamente difesi come se il punto ci andasse bene. E sinceramente non l’ho capito. Come non ho compreso il mancato impiego di Gashi nei minuti finali, la sua rapidità sarebbe stata utile.Enessuno ha mancato di rispetto al mister o ai ragazzi, volevamo vedere un atteggiamento più coraggioso, tutto qui. Oh poi magari riesce il colpo venerdì a Padova e stiamo tutti muti, per carità, magari. Ma nei limiti dell’educazione abbiamo diritto a esprimere la nostra opinione. Per il resto, sempre forza Bassano, è naturale». Il derby può spegnere un principio di incendio oppure alimentarlo, un altro motivo di questo Padova-Bassano.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy