Che fine farà il Bassano? Zarattini sonda il terreno per una polisportiva calcio-futsal

Che fine farà il Bassano? Zarattini sonda il terreno per una polisportiva calcio-futsal

di Redazione PadovaSport.TV

Il Bassano potrebbe evaporare da un giorno all’altro, sparendo dalla geografia calcistica. Non è ancora chiaro che ne sarà del titolo sportivo del club giallorosso, per adesso l’unica certezza è che Renzo Rosso (oggi verrà aperta la busta con la sua offerta per rilevare il Vicenza, unica pervenuta alla cancelleria fallimentare presieduta dal giudice Giuseppe Limitone) non sarà più il condottiero. Che ne sarà quindi del Bassano Calcio? Ecco i possibili scenari: il  primo prevede una ripartenza dalla serie D (o categorie inferiori), con il club guidato da imprenditori vicini a Renzo Rosso, come cantera del Vicenza. Altra ipotesi è l’acquisizione del titolo da parte di un imprenditore esterno: è già emerso il nome di Stefano Zarattini, presidente della Luparense calcio a 5 (che sta giocando la finale scudetto) e della Luparense calcio a 11 (fresca di promozione in Eccellenza). L’idea dell’imprenditore di San Martino sarebbe quella di allargare il bacino di tifosi, inglobando anche la zona di Bassano, con una squadra di calcio a 11 (che potrebbe giocare in D) e una di futsal. Terzo e ultimo scenario, scongiurato da tutti i tifosi giallorossi ma anche quello meno plausibile, è la sparizione definitiva della squadra.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy