Luparense, previsti grandi colpi anche per il mercato invernale. Con un sogno a centrocampo…

Luparense, previsti grandi colpi anche per il mercato invernale. Con un sogno a centrocampo…

di Redazione PadovaSport.TV

Il primo posto e lo scontro diretto appena vinto non bastano a dormire sonni tranquilli, in casa Luparense si pensa al mercato invernale come a un’ulteriore opportunità per rinforzare una squadra già molto solida e di grande qualità in ogni reparto. Il neo direttore sportivo Andrea Maniero, che affiancherà il rodato Eugenio Castellan, ha abbandonato l’alta serie D per scendere in Eccellenza e sposare l’ambizioso progetto del presidente Stefano Zarattini. In passato ha lanciato giocatori del calibro di Maistrello, Ferrante, Serena o Mobile. Dopo l’ottimo lavoro ad Abano, Maniero è passato al Matelica, società con cui ha vinto i play-off di serie D. “Zarattini mi conosceva perchè un paio di anni fa stava per acquistare l’Abano Calcio, poi non se ne fece nulla e io andai al Matelica – spiega Andrea Maniero – qualche mese fa mi ha contattato in vista del prossimo anno, per un eventuale serie D. L’idea iniziale era di risentirci per la stagione successiva, poi una seconda telefonata mi ha convinto a partire subito. Stavo per approdare in serie C quest’estate, ma non ho problemi a fare due passi indietro, per poi magari farne tre in avanti…”. Dicevamo dei possibili colpi di mercato in questa finestra di dicembre (si comincia l’1, per quindici giorni): “L’idea è quella di ritoccare la rosa, tenendo conto delle necessità dell’allenatore – continua Maniero – di eventuali esigenze di giocatori attualmente in rosa, e delle possibili occasioni. Non dimentichiamo che siamo primi in classifica, ci sono ragazzi straordinari in questa squadra e di conseguenza è difficile mettere mano per migliorare. Qualcosa faremo sui giovani, c’è l’obbligo di schierarne tre in campo (un ’98, un ’99 e un 2000) e vorrei dare il cambio a quelli che giocano sempre adesso. Anche  a centrocampo potrebbe esserci un innesto, visto l’infortunio di Tessari”. Ma ci sono anche altri obiettivi, nomi prestigiosi che possano tornare utili, nel caso, anche in serie D: “Più di cento giocatori ex professionisti sono svincolati, a molti di loro viene consigliato dagli agenti di non accettare l’Eccellenza e aspettare piuttosto categorie più alte. Ma forse dovrebbero conoscere il progetto Luparense”. Secondo quanto risulta a PadovaSport.tv il sogno a centrocampo è quello di Dejan Danza, centrocampista, ex giocatore di Reggiana e Fano, attualmente svincolato. La Luparense gli sta facendo una corte serrata, chissà… Sarebbe di certo un colpo clamoroso per l’Eccellenza.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy