Nuovo Bassano, Zarattini sarà il presidente? Pronta una polisportiva calcio-futsal

Nuovo Bassano, Zarattini sarà il presidente? Pronta una polisportiva calcio-futsal

di Redazione PadovaSport.TV

«Una settimana e tutto sarà più chiaro», aveva detto ieri il sindaco Poletto. Il tempo comincia a stringere. Lo fa capire il numero uno della Luparense, Stefano Zarattini, finora il più serio e autorevole pretendente alla ricostruzione del nuovo Bassano. Da San Martino di Lupari gli stanno arrivando segnali concreti (agevolazioni nell’ utilizzo degli impianti e altro) dall’Amministrazione per non lasciarlo partire e ora attende riscontri concreti anche dalla municipalità bassanese oltre ai contatti avviati nei giorni scorsi per sbarcare definitivamente in riva al Brenta. L’accelerazione dell’agenda si impone. Chi è al suo fianco fisserà per domani, massimo giovedì, un incontro tra il proprietario dei Lupi e il sindaco e l’assessore allo sport Mazzocchin per delineare il progetto. Prima è impossibile poiché stasera la Luparense di calcio a cinque sarà impegnata a Pescara (alle 20.45) nella garatre della finale scudetto della serie che è sull’1-1 (e mercoledì è in carnet anche garaquattro in Abruzzo), dunque Zarattini farà la spola tra Bassano e il centro Italia per seguire la squadra. Il piano è chiaro: realizzare una polisportiva con calcio a 11 e calcio a 5: il calcio ripartirebbe da un’Eccellenza da protagonista per tentare il balzo in D subito mentre il futsal disputerebbe l’A1 di vertice. Ci sono già solidi imprenditori che lo sosterrebbero. Di contro si muovono anche industriali e professionisti bassanesi, alcuni pronti a schierarsi con Zarattini altri disponibili a far gruppo da soli. (Da Il Giornale di Vicenza)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy