Serie D, comanda l’Adriese di Michele Florindo: “Ce la giocheremo fino in fondo”

Serie D, comanda l’Adriese di Michele Florindo: “Ce la giocheremo fino in fondo”

di Redazione PadovaSport.TV

Michele Florindo, ieri ospite della nostra trasmissione Speciale Dilettanti, comanda la serie D (girone C) con la sua Adriese. “Abbiamo passato una settimana non facile dopo il pareggio rocambolesco nel derby con il Delta Porto Tolle – spiega il giovane allenatore, che può contare su un attacco devastante, numeri alla mano – siamo stati bravi a lavorare con concentrazione per arrivare preparati allo scontro diretto. E con l’Este è arrivata una partita emozionante, proprio contro la mia ex squadra. Per me c’erano emozioni speciali, se sono arrivato ad allenare l’Adriese è anche grazie ai dirigenti dell’Este, che con me hanno avuto pazienza e perseveranza. Ora dobbiamo essere bravi a gestire le energie, visto che ci aspettano impegni ravvicinati, capire sempre qual è il giocatore più in forma da schierare. In estate abbiamo allestito una rosa molto competitiva, Graziano e Marangon duettano alla grande, tutto il gruppo è cresciuto. In mezzo al campo poi abbiamo giocatori duttili, come Buratto. In generale hanno tutti una grande cultura del lavoro, sono giovani (il più anziano è Graziano con 29 anni) ma hanno determinazione, vogliono provare a giocarsela fino in fondo”. Sulle antagoniste: “Arzignano, Campodarsego e Este sono le più forti. Forse può recuperare anche il Delta”. Sul mercato: “La difesa penso che vada puntellata con qualche innesto, anche a livello di under. Credo che molta gente non sappia che il presidente Scantamburlo in passato ha guidato la Mestrina in serie C, la dirigenza ha grandi potenzialità. So come lavorano, non ho dubbi che si adeguerebbero velocemente, eventualmente, al grande salto. Hanno un livello dirigenziale elevatissimo”.

Guarda la puntata integrale di Speciale Dilettanti

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy