Vicenza, Colombo punta al tris confermando l’undici (fin qui) vincente

Vicenza, Colombo punta al tris confermando l’undici (fin qui) vincente

Commenta per primo!

Il Vicenza si avvicna alla terza gara di campionato, dopo aver vinto le prime due. E dopo il Teramo, alla quarta giornata sarà avversario dei biancoscudati (domenica 17 o lunedì 18). Il tecnico Colombo intanto spinge sull’acceleratore in allenamento e punta a confermare l’undici vincente, come riferisce Il Giornale di Vicenza.

Sei punti in due partite non hanno fatto perdere di vista la realtà ad Alberto Colombo. L’allenatore del Vicenza è consapevole che il difficile deve ancora venire, e soprattutto di dover lavorare tanto per perfezionare i meccanismi di gioco: solo così il provvisorio primato del Lane in questo avvio di campionato potrà confermarsi quando la classifica conterà davvero. Ecco perché ieri sera alle sei emezza passate, dopo due ore intense di allenamento, nonostante i nuvoloni neri e la visibilità ormai ridotta, il tecnico biancorosso stava ancora “torchiando” i suoi sui campi del Morosini, fermando il gioco durante la partitella finale ogni volta che qualche movimento non lo convinceva.

Domenica al Menti arriverà il Teramo (fischio d’inizio alle 18.30). Dopo i successi ottenuti contro Gubbio e Modena, l’occasione è ghiotta per centrare il tris vincente e rimanere in vetta a punteggio pieno. Sarà importante, però, dimostrare di avere imparato anche dagli errori commessinell’inizio di partita contratto contro il Gubbio, e disseminati qua e là nella trasferta di Forlì, comunque vittoriosa: situazioni di difficoltà che ieri Colombo ha provato a riproporre nelle esercitazioni “attacco contro difesa” che hanno caratterizzato buona parte dell’allenamento. A dispensare consigli in particolare ai difensori c’era anche Tonino Praticò, ormai pienamente calato nel suo nuovo ruolo di allenatore in seconda.

Squadre che vince non si cambia?  In particolare in avvio di stagione, con gli equilibri e gli automatismi ancora in rodaggio, il buonsenso porta a ipotizzare che Colombo rispetti questa prassi: con il Teramo potrebbero allora essere confermati ancora Romizi in cabina di regia, affiancato da Bangu e Alimi come mezzali, e il trio d’attacco con gli esperti De Giorgio, Ferrari e Giacomelli

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy