Vicenza, pagati stipendi e contributi di luglio. Ma la cessione della società non si sblocca

Vicenza, pagati stipendi e contributi di luglio. Ma la cessione della società non si sblocca

Ieri il Vicenza ha pagato stipendi e contributi relativi a luglio e agosto. Spesa sostenuta circa 500mila euro. Si va avanti così, navigando a vista, senza sviluppi sul fronte della cessione societaria. Francesco Pioppi, a.d. di Boreas, ieri ha precisato: «Per ora nessuna risposta da Vi. Fin., ma confermo la nostra volontà a procedere all’acquisizione delle azioni del club; mi auguro di ricevere presto un segnale positivo, perchè non siamo disposti ad andare avanti ad oltranza e non vorremmo essere obbligati a procedere in altre sedi».
Da parte sua invece Vi. Fin. si sente libera da qualsiasi vincolo dopo il comunicato emesso da Boreas, il 29 settembre, nel quale appunto annunciava di sospendere la trattativa.Mastallo c’è anche sul fronte che riguarda Fabio Sanfilippo, punto di riferimento del gruppo piemontese, che ieri lamentava un silenzio totale da parte di Vi.Fin..

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy