Vicenza, rischio sfratto dal Menti: entro fine mese servono 42 mila euro

Vicenza, rischio sfratto dal Menti: entro fine mese servono 42 mila euro

di Redazione PadovaSport.TV

Alla fine, come riferito, è stato Fabio Sanfilippo a firmare il closing e a ereditare una situazione non semplice a Vicenza. Stipendi a parte, serviranno tanti soldi perché il Vicenza dovrà versare all’Agenzia delle Entrate entro la seconda decade di gennaio i 580 mila euro della rata dell’Iva arretrata in base al piano di rientro dal debito. E intanto, entro fine mese, il Comune attende i 42 mila euro della rata del debito relativo all’affitto dello stadio, pena lo sfratto già minacciato.
Per quanto riguarda l’area tecnica, Sanfilippo, che non è ben chiaro da chi sia sostenuto economicamente, pensa a Fabrizio Lucchesi come direttore generale, con Zocchi confermato ds.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy