LIVE La serie B rimane a 19 squadre: ha deciso la maggioranza, Frattini contrario

E’ attesa entro sera una decisione sul format definitivo della serie B 2018/19. Bisognerà per forza trovare la quadra, non si può andare oltre oggi. Qualcuno verrà scontentato e ci saranno ricorsi, ma la scelta che verrà comunicata oggi sarà quella che permetterà alla serie B di andare avanti.

18.47: Nessun stravolgimento dunque, la serie B va avanti a 19 squadre con il calendario che è stato pubblicato il 10 agosto. Deluse le speranze di Catania, Siena, Novara Ternana, Pro Vercelli.

18.45: ecco il comunicato ufficiale:

Il Collegio di Garanzia, a Sezioni Unite HA DICHIARATO INAMMISSIBILI i ricorsi proposti da Ternana (R.G. 73-2018) e Pro Vercelli (R.G. 74-2018) contro la Lega Nazionale Professionisti Serie B e nei confronti della Federazione Italiana Giuoco Calcio, della Lega Nazionale Professionisti Serie A, della Lega Italiana Calcio Professionistico, delle società Novara Calcio S.p.A., , Robur Siena S.p.A., Virtus Entella s.r.l., Calcio Catania S.p.A.  per l’annullamento del provvedimento assunto dalla Lega Nazionale Professionisti Serie B del 31 luglio 2018, con il quale la predetta LNPB si è rifiutata di emettere le certificazioni di sua competenza, previste dal C.U. n. 18 del Commissario Straordinario in data 18 luglio 2018, nonché della decisione assunta dalla medesima LNPB di pubblicare il calendario del Campionato di Serie B 2018/2019 con l’organico a 19 squadre, resa nota dalla predetta Lega in data 10 agosto 2018, e di ogni ulteriore atto presupposto, annesso, connesso, collegato e conseguente ai predetti provvedimenti e decisioni;

nonché i ricorsi proposti da Ternana (R.G. 75-2018) e Pro Vercelli (R.G. 76-2018) nei confronti della Federazione Italiana Giuoco Calcio, della Lega Nazionale Professionisti Serie B, della Lega Nazionale Professionisti Serie A, della Lega Italiana Calcio Professionistico, delle società Novara Calcio S.p.A., , Robur Siena S.p.A., Virtus Entella s.r.l., Calcio Catania S.p.A.  per l’annullamento delle delibere del Commissario Straordinario FIGC del 13 agosto 2018, pubblicate con C.U. n. 47, n. 48 e n. 49 e del C.U. n. 10 della LNPB, con cui è stato pubblicato il Calendario relativo al Campionato di Serie B 2018/2019, nonché di ogni ulteriore atto presupposto, annesso, connesso, collegato e conseguente ai predetti decisioni;

La decisione è stata assunta a maggioranza con il dissenso del Presidente del Collegio di Garanzia e di un componente.

HA DICHIARATO IMPROCEDIBILI PER SOPRAVVENUTO DIFETTO DI INTERESSE i ricorsi promossi da Ternana (R.G. 69-2018), Siena (R.G. 70-2018) e Pro Vercelli (R.G. 71-2018)  contro il Novara Calcio S.p.A. e nei confronti della Federazione Italiana Giuoco Calcio (FIGC), la Lega Nazionale Professionisti Serie A (Lega Serie A), la Lega Nazionale Professionisti Serie B (Lega Serie B), la Lega Italiana Calcio Professionistico (Lega Pro), per l’annullamento della decisione della Corte Federale d’Appello FIGC, di cui al C.U. n. 008/CFA del 6 agosto 2018 (dispositivo pubblicato sul C.U. n. 007/CFA del 1 agosto 2018), comunicata in pari data, con la quale è stata confermata la decisione del Tribunale Federale Nazionale – Sez. Disciplinare, di cui al C.U. n. 8/TFN del 19 luglio 2018 (dispositivo pubblicato sul C.U. n. 7/TFN del 17 luglio 2018), che ha annullato il punto D4 della delibera del Commissario Straordinario della FIGC di cui al C.U. n. 54 del 30 maggio 2018, nonché per l’annullamento di ogni ulteriore atto presupposto, annesso, connesso, collegato e conseguente alle predette decisioni.

18.40: ECCO LE PRIME NOTIZIE: la serie B rimane a 19.

18.35: Lo stato attuale della serie B ha suscitato, come è facile intuire, solo critiche da parte dei club che hanno già iniziato il campionato. “Sono indignato, il rinvio della sentenza sui ripescaggi è assurdo” ha detto ad esempio il presidente del Padova Roberto Bonetto.

18.30: “Certamente parliamo di un qualcosa di paradossale, unico nel suo genere. Io ho fiducia nella giustizia e mi auguro che le cose vengano fatte con criterio: a emergere deve essere la regola”. Queste le parole rilasciate da Domenico Di Carlo a RMC Sport

17.50: In caso di serie B a 22 squadre, Mauro Balata potrebbe dimettersi.

17.40: Il presidente della regione Piemonte, Carlo Riva Vercellotti, ha paralto con La Stampa, definendo scandalosa la gestione della questione da parte della Lega di B e auspicando che si operi nel nome del diritto e del buon senso, pur esprimendo qualche dubbio. Visto il favorevole pronunciamento del Collegio di garanzia sulla richiesta di cautelare della Pro Vercelli – dice Vercellotti al quotidiano piemontese – dovrebbe essere scontato un risultato conseguentemente favorevole. Il presidente Frattini, che è persona seria ed equilibrata, si è già espresso. Tuttavia, essendo un collegio composto da più persone occorrerà capire se prevarrà il diritto e il buon senso o se prevarranno pressioni indebite, logiche opache e di dubbia legalità. Ormai nel calcio di B non ci stupisce più nulla. L’auspicio è solo che prima o poi qualcuno accenda i fari su una gestione della Lega di serie B che, per essere educato, posso solo definire scandalosa”.

17.35: Fuori dalla sede romana del Coni iniziano arrivare i primi tifosi. Alcuni supporters della Ternana mostrano uno striscione con la scritta “Fair Play+Respect=Ternana”. Gli umbri sono in fila per il ripescaggio.

17.30: Così il presidente del Livorno Aldo Spinelli il presidente del Livorno, intervenuto ai microfoni di Telecentro: “È giusto non ripescare nessuna squadra, le società devono rispettare le regole e conquistare la promozione sul campo”. Questo è anche il pensiero della quasi totalità del club di serie B.

16.00: “Data l’estrema complessità, sensibilità e molteplicità delle questioni da affrontare, il Collegio ha ritenuto di aggiornare, a data estremamente ravvicinata, la discussione in camera di consiglio ai fini della decisione sul merito”, così aveva comunicato il Collegio di Garanzia dello Sport venerdì scorso. Dà l’idea di quanto delicata sia la situazione: comunque vada, ci saranno strascichi.

15.30: La sentenza dovrebbe arrivare attorno alle 18.

15.00: Come anticipato ieri da Franco Frattini, che presiede il Collegio di Garanzia del Coni, in serata è attesa la sentenza definitiva sul format della serie B. Mancano dunque poche ore: in lizza per l’eventuale ripescaggio ci sono, come noto, Siena, Novara, Catania, Ternana, Pro Vercelli e Virtus Entella. A meno di clamorose novità, come ad esempio una B addirittura con 24 società, il ritorno di un format a 22 squadre sembra l’ipotesi più probabile.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy