Trent’anni di Cenacolo: al San Gaetano hanno sfilato le stelle dello sport padovano

Trent’anni di Cenacolo, ovvero trent’anni di grande sport padovano, di campioni, di medaglie vinte e di successi, ma anche di promozione dello sport, agonistico e non. Mercoledì sera al Centro Culturale San Gaetano di Via Altinate l’associazione culturale presieduta da Sergio Melai ha celebrato i trent’anni di vita con un libro che ne traccia l’attività, i protagonisti e le tante iniziative organizzate in questo lungo lasso di tempo. Nato nel 1988 per l’iniziativa dell’imprenditore Lionello Forin, il sodalizio ha tre le proprie finalità la promozione dello sport padovano a livello educativo e agonistico, da attuare mediante relazioni virtuose con il mondo dell’imprenditoria locale, approfondimenti e riconoscimenti a favore di atleti e dirigenti meritevoli. In sala un parterre importante con la presenza, tra gli altri, del sindaco Sergio Giordani, che ne è socio, del Prefetto Renato Franceschelli, gran parte degli assessori allo sport che si sono alternati in questi trent’anni da Sergio Verrecchia a Diego Bonavina, del delegato regionale Coni Gianfranco Bardelle, ma soprattutto del gran numero di atleti, dirigenti e società a cui il Cenacolo ha assegnato gli ormai consolidati premi “Michelangelo” e “Sportività” e che hanno sfilato sul palco durante la serata, presentata dal direttore di PadovaSport, Stefano Viafora.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy