Alle padovane serve un mercoledì da leoni

Alle padovane serve un mercoledì da leoni

Domani turno infrasettimanale col big match Castelfranco-San Paolo e l’Este che vuole fare la… Pelli a Santa Croce.

Commenta per primo!

Non conosce soste il girone D della Serie D, che domani alle 14.30 metterà in scena il primo turno infrasettimanale del 2012, valido come quarta giornata di ritorno, nella quale entrambe le padovane dovranno affrontare impegnative trasferte.

L’ostacolo più duro dovrà affrontarlo il San Paolo, che renderà visita alla Virtus Castelfranco (il big match sarà arbitrato da Rugini di Siena). Gli emiliani, pur reduci da due ko consecutivi, hanno mantenuto il secondo posto di classifica ad un solo punto di distanza dalla capolista Este e da novembre in poi, hanno dimostrato di poter aspirare al salto di categoria.

I padovani sono invece galvanizzati dal successo in extremis ottenuto domenica col Forlì, che ha proiettato la truppa di Fonti al quinto posto in solitaria. Ci sono quindi tutte le premesse per un incontro spettacolare, al quale i gialloblù arriveranno però con parecchi problemi di formazione: oltre agli infortunati Rosiglioni e Gomiero, mancheranno anche gli infortunati Lestani e Bizzaro, mentre i reggiani saranno privi di Panariello e Spinazzi.

«Dobbiamo giocare sulle ali dell’entusiasmo, anche se il nostro obiettivo prioritario resta la salvezza – si schermisce mister Fonti – Ma non dobbiamo esaltarci perché il Castelfranco è una squadra molto solida, che vorrà sicuramente riprendere il cammino vincente e per farlo può contare su molteplici soluzioni offensive. Noi comunque vogliamo riconfermarci, dopo l’importante successo sul Forlì».

Molto più agevole, ma solo sulla carta, l’impegno che attende l’Este, chiamato a confermare a Santa Croce sull’Arno un primato che i giallorossi sono riusciti a mantenere solo grazie ai contemporanei inciampi delle dirette concorrenti.

In terra pisana (arbitro Opromolla di Salerno), Moresco e compagni dovranno dimostrare che la recente serie negativa (quattro pareggi e la sconfitta casalinga di tre giorni or sono, ad opera della Pistoiese) è frutto solo di un periodo negativo e non rappresenta invece l’anticamera di una crisi vera, che vanificherebbe quanto di buono finora prodotto dagli atestini.

Dopo il ko di domenica, mister Zattarin ha chiesto ai suoi un bagno di umiltà e sembra non esserci banco di prova migliore che questo impegno nella tana del fanalino di coda del girone, anch’esso reduce da una serie nera ma capace all’andata di strappare l’1-1 sul neutro di Legnago.

Per quanto riguarda le formazioni, nell’Este tornerà dalla squalifica Colman, mentre per lo stesso motivo mancherà Boron, con Aliu e Asti Brun ai box per infortunio. Nelle fila toscane è stato invece appiedato per un turno Solidoro.

Questo il quadro completo della ventitreesima giornata: Camaiore-Bagnolese, Forlì-Forcoli, Lanciotto-Ravenna, Pistoiese-Cerea, Rosignano-Sestese, San Miniato-Mezzolara, Villafranca-Virtus Vecomp (ore 15, Rai Sport Sat), Pavullese-Scandicci.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy