Marano-Este è il big match del girone C

Marano-Este è il big match del girone C

Giallorossi in casa della capolista per ridurre le distanze, il Thermal ospita il Montichiari di Ottoni, rinvio al 27 per il San Paolo.

Commenta per primo!

Saranno solo due la padovane impegnate in questo piovoso fine settimana di serie D, il tredicesimo della stagione. Il San Paolo ha infatti ottenuto il rinvio a mercoledì 27 della sfida che lo vedrà opposto al Monfalcone, in virtù dell’amichevole disputata (e persa per 2-0) ieri dai gialloblù contro la nazionale iraniana under 20.

I riflettori del girone C saranno quindi puntati con ancora maggiore intensità sul match d’alta quota tra Marano ed Este (arbitro Meraviglia di Pistoia). I vicentini sono una delle due capolista e corazzate del raggruppamento, condividendo con il Pordenone anche i favori del pronostico per quanto riguarda la promozione diretta, e vengono da 4 vittorie consecutive che hanno permesso ai ragazzi di Cunico di staccare le inseguitrici di 9 lunghezze.

Nel drappello delle concorrenti più ravvicinate ci sono i giallorossi della Bassa – che già in Coppa Italia hanno avuto modo di sperimentare la solidità dei berici, guidati dal bomber Ferretti, Rondon e Sottovia, gli ultimi due ex al pari di Lelj e Colman – i quali saliranno al “Pietro Berto” forti di un ruolino di marcia esterno che li ha visti capitolare solo a Castelfranco, con 11 gol fatti e solo 4 al passivo. Dal canto suo, il Marano può però vantare l’assoluta imbattibilità casalinga con 17 reti segnate, 3 subite e la porta di Cristofori inviolata da 311’.

Un match da tripla quindi, dove meteo permettendo dovrebbero essere esaltate le qualità tecniche di entrambe le formazioni, ugualmente motivate a mettere le mani su tre punti che potrebbero rivelarsi importantissimi nell’economia dello sprint finale che porterà le squadre alla sosta natalizia.

È invece chiamato a un pronto riscatto il Thermal Abano, che uscito sconfitto dal big match di domenica scorsa a Correggio, ospiterà il Montichiari (arbitrerà Carina Susana Vitulano di Livorno).

I termali non possono permettersi né di far scappare le battistrada Correggese e Lucchese, né di farsi risucchiare da Fortis Juventus e Romagna Centro che li hanno affiancati al terzo posto. I lombardi, da poco affidati al cavallo di ritorno Claudio Ottoni, dal basso della terzultima posizione in classifica paiono il classico agnello sacrificale, constatate anche le 5 sconfitte su 6 trasferte e la prolificità dell’attacco rossoverde.

Il team di Bisioli dovrà però fare attenzione alle invenzioni di Bosio e soprattutto alle distrazioni che finora sono costate punti pesanti agli aponensi, soprattutto in casa.

Questo il quadro completo del girone C: Dro-Montebelluna, Giorgione-Tamai, Mezzorona-Fersina, Pordenone-Belluno, Sacilese-Trissino, Ripa Fenadora-Sanvitese, Vittorio Veneto-Triestina. 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy