San Paolo, subentra la nuova società . Secondo il Corriere Veneto c’è anche la Carron

San Paolo, subentra la nuova società . Secondo il Corriere Veneto c’è anche la Carron

Potrebbe esserci anche Barbara Carron, l’ex vice presidente biancoscudata, dietro all’acquisto del San Paolo Padova, decretato fallito dal Tribunale di Padova lo scorso 30 maggio. La prima asta è andata deserta, oggi ce ne sarà un’altra e sul piatto arriverà l’offerta della cordata guidata da Giuseppe Tramonti, ex dirigente gialloblù, alle cui spalle, secondo il Corriere Veneto, ci sarebbe proprio “Lady B”. Il titolo in questa seconda asta verrà assegnato con un ribasso del 20%, come previsto dalla legge, quindi non più al costo di 86 mila euro, come fissato nel primo bando, ma di 68.800. Domani, come si legge su Il Mattino,  verrà steso l’atto notarile con cui il gruppo dell’Atletico San Paolo diverrà il nuovo proprietario del club, presieduto fino a poco più di un mese fa da Paolo Rebellato. «Ho già i due assegni in mano (il primo da presentare oggi per l’offerta, corrispondente al 20% del valore della società; il secondo relativo alla rimanente parte, ndr) per acquistare il titolo», conferma Tramonti. «Lunedì andremo a Roma e formalizzeremo la richiesta di iscrizione al prossimo campionato di serie D».

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy