Serie D, Campodarsego ancora pari, Este in corsa per il secondo posto

Serie D, Campodarsego ancora pari, Este in corsa per il secondo posto

Commenta per primo!

Mancava l’ufficialità di un solo verdetto, per quanto riguarda le padovane inserite nel girone C di serie D, che oggi ha mandato in scena la penultima giornata. Ebbene, per quest’ultimo responso bisognerà aspettare gli ultimi 90′, in quanto il Campodarsego non è riuscito ad andare oltre lo 0-0 in casa col Belluno e non è quindi ancora matematicamente certo del secondo posto.
Al “Gabbiano”, i biancorossi hanno incamerato il terzo pari a reti bianche consecutivo, al termine di una gara che i ragazzi di Andreucci – privi di tre titolari squalificati – hanno giocato (e dominato) solo nel secondo tempo, mentre i bellunesi con questo risultato si sono garantiti la quarta posizione, vista la contemporanea sconfitta casalinga della Virtus Vecomp col Dro.

Ad insidiare la seconda piazza c’è un’altra formazione padovana, l’Este, tornata con un successo di misura dalla trasferta in casa della Liventina. I giallorossi, fedeli ai richiami di mister Pagan, il quale aveva chiesto massimo impegno per non falsare gli esiti del torneo, visto che gli avversari sono coinvolti nella lotta salvezza, non hanno fatto sconti ai trevigiani e grazie al rigore del sempre più capocannoniere Mastroianni si sono portati a 3 lunghezze dal Campodarsego, potendo contare anche sul vantaggio negli scontri diretti.
Un successo nel derby di domenica prossima con l’Abano e la contemporanea sconfitta dei cugini biancorossi a Mestre, consegnerebbe quindi a Lorello e compagni la piazza d’onore.

Nonostante fosse priva di obiettivi e falcidiata dagli infortuni, non ha fatto sconti ad un’avversaria in piena lotta per evitare i playout neanche la Luparense San Paolo, che ha salutato il proprio pubblico impattando 1-1 con la Triestina. Alabardati in vantaggio al quarto d’ora col figlio d’arte Muzzi ma ridotti in dieci sul finire del primo tempo, a causa dell’espulsione di Crosato, autore di un brutto intervento su Di Fusco.
I Lupi riescono a raggiungere il pari ad una decina di minuti dal triplice fischio finale, grazie al pernalty realizzato da capitan Beccaro e concesso per atterramento di Pignat.

Tutto come previsto, infine, tra Abano e Ripa La Fenadora. L’ultima passerella dei neroverdi davanti al pubblico di Monteortone finisce con un 1-1 che non scontenta nessuna delle contendenti, entrambe già in salvo. Le reti portano la firma di Santi per i bellunesi, al 29′, e di Rubiano, ad inizio ripresa.

Domenica prossima, l’ultima giornata prevede il derby della Bassa tra Este ed Abano, mentre il Campodarsego sarà ospite del Mestre e la Luparense San Paolo concluderà le sue fatiche in casa del Ripa Fenadora.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy