Venezia ammesso in D, Perinetti: “Ora attendiamo i gironi”

Venezia ammesso in D, Perinetti: “Ora attendiamo i gironi”

Ora è ufficiale: il Venezia Football Club è stato ammesso in sovrannumero alla serie D. Ieri la società ha ricevuto le risposte che attendeva dalla Figc, e subito ha disposto il bonifico da 19 mila euro per l’iscrizione al campionato e quello da 31 mila euro quale cauzione in favore della Lega Nazionale Dilettanti. Lunedì un emissario del club sarà poi a Roma per consegnare tutta la modulistica necessaria all’iscrizione al Comitato Interregionale. Si chiuderà in questo modo la lunga rincorsa partita a luglio per salvare il calcio a Venezia, con la cordata americana che ha bruciato le tappe e rispettato i tempi per presentarsi nelle migliori condizioni possibili ai nastri di partenza della nuova stagione sportiva.

«C’è soddisfazione», conferma il direttore generale Dante Scibilia, «perché abbiamo rispettato i termini e risposto a tutte le richieste per poter essere al via del prossimo campionato di serie D. Un percorso complesso, quello che abbiamo dovuto affrontare, ma ce l’abbiamo fatta, e ora guardiamo con ulteriore ottimismo al futuro». E se la partita dell’ammissione si è conclusa felicemente, e quella dell’iscrizione appare ormai solo una pura formalità, in piedi rimane la questione dei gironi. In un primo momento sembrava che quella di ieri fosse la giornata in cui sarebbero stati composti e divulgati, invece tutto è slittato a metà della prossima settimana, proprio per far fronte alla situazione delle nuove iscrizioni che coinvolgono varie squadre. «Mi aspetto un girone sostanzialmente simile a quello che si era già visto lo scorso anno in serie D», continua Scibilia, «un girone C nel quale ci saranno formazioni friulane e venete, e suppongo che veronesi e trentine non siano della partita. Sarà da capire quali ci troveremo tra squadre delle province di Padova, Rovigo e Vicenza. C’è comunque grande curiosità per vedere alla fine i nomi di tutte le avversarie».

 

E chi sta lavorando notte e giorno per il nuovo Venezia è anche il direttore sportivo Giorgio Perinetti, che aggiunge: «Meglio avere la certezza dell’ammissione che rimanere in sospeso, ma con la Lega siamo in contatto tutti i giorni, quindi ero tranquillo che si sarebbe arrivati a questo passaggio senza problemi, perché abbiamo fatto tutto nel modo in cui si doveva. Ora proseguiamo con i nostri impegni dal momento che vogliamo costruire una squadra competitiva, ragion per cui non penso adesso agli avversari che verranno inseriti nel girone. Di sicuro ce ne saranno di più forti e di meno forti, e non è una questione di snobbarli, solo che dobbiamo costruire una buona squadra e metterla nelle condizioni di essere all’altezza di un campionato di vertice». E intanto prosegue l’attesa per la presentazione ufficiale della cordata che reggerà il club. «Arriveranno, è solo questione di qualche giorno», conclude Perinetti, «non c’è da preoccuparsi, anche se immagino l’attesa che questa cosa stia creando in città. Però mi sento di poter rassicurare tutti». In un primo momento si era ipotizzato che la presentazione dei soci potesse avvenire in questo fine settimana, ma essendo oggi già venerdì, potrebbe slittare tutto alla prossima, nella quale si scopriranno anche le avversarie del nuovo Venezia “americano”. 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy