Venezia, nuovo rinforzo in attacco. Ecco Ferrari dal Lanciano

Venezia, nuovo rinforzo in attacco. Ecco Ferrari dal Lanciano

Nuovo colpo di mercato del Venezia, che ieri ha annunciato l’arrivo con un contratto biennale dell’attaccante Nicola Ferrari. Si tratta di un giocatore esperto, classe 1983, che rientra nel pacchetto di giocatori senior messi a disposizione del tecnico Filippo Inzaghi. Lo scorso anno era in forza alla Virtus Lanciano in Serie B, con cui ha segnato 9 reti in 35 partite prima di retrocedere in Lega Pro dopo lo spareggio. Per la punta trentina dieci campionati di Serie B alle spalle suddivisi tra Crotone, Albinoleffe, Spezia, Modena, Verona e appunto Lanciano, ma anche esperienze a Salò, Lumezzane e Pergocrema. In carriera ha disputato 374 partite mettendo a segno 75 gol. Ieri si è sottoposto alle visite mediche e aggregato alla squadra a Piancavallo. Già oggi inizierà gli allenamenti agli ordini di Inzaghi. «Ferrari ci interessava parecchio, ma abbiamo preferito agire a fari spenti per evitare sorprese», afferma il direttore sportivo Giorgio Perinetti, «Si è svincolato dal Lanciano e sarà di sicuro un elemento utile alla squadra per esperienza e caratteristiche tecniche». Ad annunciare l’accordo era stato poco prima lo stesso presidente Joe Tacopina. «Ferrari è un giocatore importante che ha mostrato il suo valore in serie B e sono certo che farà altrettanto in Lega Pro con noi. Un attaccante che potrà fare la differenza ed eventualmente giocare pure in un 4-4-2 accanto a Geijo. Piace molto a Inzaghi, è alto e ha piedi buoni». L’inserimento di Ferrari porta, però, a 17 il numero di giocatori senior nell’attuale rosa, uno in più del consentito dalle regole. «Stiamo attendendo il chiarimento della posizione di Cernuto», spiega il direttore generale Dante Scibilia, «se fosse riconosciuto “giocatore bandiera”, essendo con noi da quattro stagioni, non ci saranno problemi. Se non andrà così, entro il 30 agosto il club dovrà cedere uno dei tesserati senior per rientrare nei parametri previsti dalla Lega Pro». Ma sempre ieri il Venezia ha presentato Ted Philipakos, il nuovo “Ceo” (Chief executive manager), una sorta di responsabile esecutivo del club. Si occuperà di marketing, sponsor, attività social e del progetto stadio. Originario di New York, 35 anni, le sue esperienze sono state nel mondo del calcio come agente Fifa negli Stati Uniti e in Grecia, poi come docente alla New York University e alla St. John’s insegnando economia dello sport e marketing. «Cambiare paese e lavoro rappresenta un grande passo, ma quella al Venezia era una incredibile opportunità», assicura lo stesso Philipakos, «non ci ho pensato un secondo ad accettare. Amo il calcio italiano sin da bambino e sento una grande responsabilità, ma questo è un club con una storia di oltre un secolo, che rappresenta la comunità veneziana. Sono pronto a lavorare per dare il meglio. Il progetto è grande come le ambizioni del presidente Joe Tacopina». (Da La Nuova Venezia)

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy