Zironelli: “Volevo Cunico, ma la Sacilese me lo bocciò”

Zironelli: “Volevo Cunico, ma la Sacilese me lo bocciò”

“In estate avevo chiesto Cunico alla mia società, mi dissero che era troppo vecchio”. Così Mauro Zironelli, ex tecnico della Sacilese, dimmessosi il 24 febbraio scorso, intervenuto alla trasmissione #PadovaNelCuore. Sulle motivazioni della sua rinuncia: “Le promesse che mi erano state fatte a inizio campionato dalla società non sono state mantenute. Non volevo top-player, ma una squadra competitiva, anche a livello numerico. Invece dopo aver battuto il Padova, la squadra non è stata rinforzata, anzi. A quel punto ho detto al mio direttore che avrei lasciato dopo aver raggiunto i 40 punti, lui non ci credeva. La squadra adesso sta facendo bene, lo staff tecnico è lo stesso e sta proseguendo il lavoro. Con i ragazzi mi sento ogni giorno, il rapporto è rimasto ottimo. Alla Sacilese dico grazie per l’opportunità, ma non potevo continuare a lavorare senza motivazioni”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy